03, Marzo, 2024

Travolse e uccise Vanessa Bonatti davanti al cancello di casa: condannato a 4 anni e 8 mesi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

E’ stato condannato a 4 anni e 8 mesi il 55 enne che il 29 aprile scorso, in via del Varco a Vaggio, nel comune di Castelfranco Piandiscò, travolse e uccise, davanti al cancello della sua abitazione, Vanessa Bonatti. La pena decisa dal giudice Gabriele Lara del Tribunale di Arezzo è già decurtata di un terzo così come richiede il rito abbreviato di cui l’uomo si è avvalso.

Come spiega il legale del compagno, della madre e del fratello di Vanessa, l’avvocato Paolo Florio, fino a 4 anni per il condannato non è previsto il carcere. Ai 4 anni e 8 mesi, dunque, devono essere tolti i mesi, 7 e mezzo, che l’uomo ha già trascorso ai domiciliari. Quindi:  “Per il momento resta ai domiciliari, ma se la sentenza diventa definitiva potrebbe chiedere l’affidamento in prova al servizio sociale”.

La condanna riguarda, poi, anche il risarcimento di una provvisionale di 90mila euro suddivisi tra il compagno, la madre e il fratello, l’interdizione dai pubblici uffici, la revoca perenne della patente di guida. Riconosciuta l’aggravante dell’omissione di soccorso.

Il 29 aprile scorso Vanessa, 50 anni, stava ritornando nella propria abitazione, dopo una passeggiata con il cane, quando davanti al cancello di casa fu travolta dal 55enne alla guida di un’Opel Meriva. Per lei, purtroppo, non ci fu niente da fare. L’investitore fuggì subito dopo verso Piandiscò. I carabinieri della compagnia di San Giovanni rintracciarono e arrestarono l’uomo subito dopo. Le indagini svolte sono state supportate dagli esami effettuati che hanno rilevato un tasso alcolemico di 1,5, il triplo del consentito, dalle immagini delle telecamere che hanno ripreso l’auto mentre sbanda ad alta velocità, da alcune testimonianze e da una foto scattata sul momento.

 

 

 

Articoli correlati