27, Novembre, 2021

Tra Aquila e Marzocco è derby anche sulle presenze

spot_img

Più lette

Ha generato numerose discussioni la classifica di presenze medie nel campionato di Serie D promossa da transfermarkt.it, riguardante Montevarchi e Sangiovannese. Ma le cifre (tra l’altro non ufficiali) presentano un grossolano errore

L’eco degli sfottò e della sfida campanilistica tra Sangiovannese e Aquila 1902 Montevarchi non si esaurisce con i risultati del campo: al momento le due sfide stagionali hanno visto vincente il Marzocco al Brilli Peri dopo i calci di rigore in Coppa Italia, e gli Aquilotti corsari per 2 reti a 0 al Virgilio Fedini per la prima sfida di campionato. Il confronto a distanza prosegue per tifosi ed addetti ai lavori, osservando settimanalmente la classifica stagionale che vede gli Azzurri staccare di appena una lunghezza gli Aquilotti, anche se negli ultimi giorni la discussione si è spostata sui numeri delle presenze nei rispettivi stadi, grazie ad una classifica resa pubblica dal sito transfermarkt.it.

Secondo il sito web specializzato in calciomercato e statistiche, infatti, in una ipotetica classifica sul numero di spettatori medi negli stadi del girone D, la Sangiovannese risulterebbe seconda assoluta direttamente dietro al Rimini, con una media di 1275 spettatori per partita. Ancora una volta una spanna sopra i Montevarchini, che si attesterebbero al terzo posto assoluto con una media di 1000 spettatori per gara.

La notizia è stata festeggiata anche dalla pagina Facebook ufficiale della Sangiovannese, anche in conseguenza alla diffusione della stessa sia in alcune testate web locali che in un quotidiano di ampia distribuzione Valdarnese.

I dati, oltre ad apparire immediatamente piuttosto “generosi” per entrambe le realtà, presentano però un grossolano errore matematico, per quanto riguarda la media riguardante quella che sarebbe la tifoseria più numerosa tra i Dilettanti Toscani, quella degli Azzurri.

Infatti, il numero di presenze totali registrate al Virgilio Fedini nella stagione in corso (otto partite casalinghe disputate) è calcolato per 5100 spettatori totali, ma se questa cifra viene effettivamente divisa per il numero di incontri (con una elementare quanto breve operazione matematica), il numero di spettatori medio risulta 637,5 e non i 1275 riportati dai giornalisti locali e le testate per le quali scrivono. Inoltre, in un'altra pagina sempre relativa alla classifica spettatori riportata dallo stesso sito, sembra che il numero di partite al quale fa riferimento il totale di 5100 spettatori sia di appena quattro, in modo ulteriormente poco chiaro ed approssimativo.

Ed effettivamente, a riprova dell’errore che determina una notizia decisamente inesatta, è sufficiente visualizzare la pagina relativa alla Sangiovannese riguardante l’evoluzione storica delle presenze al Fedini nello stesso sito web, dove il numero di spettatori medi è riportato correttamente: 638 per le otto gare casalinghe della stagione in corso.

Di contro, la statistica risulta incompleta anche rispetto all’Aquila 1902, laddove il numero totale di spettatori calcolati in stagione al Brilli Peri sarebbe identico alla media riportata, cioè 1000 presenze.

Il confronto tra le due squadre di punta del calcio Valdarnese è destinato a proseguire a prescindere dal numero di presenze, almeno fino al derby di ritorno previsto per il 4 Febbraio 2018 stavolta allo stadio Brilli Peri di Montevarchi, in quella che appare la dimensione più realistica per valutare quale delle due compagini possa risultare pur forte dell’altra (seppur con le numerose variabili del caso): il campo.

Articoli correlati