22, Giugno, 2024

Furto in un bar: i ladri messi in fuga dagli uomini della vigilanza. I carabinieri rintracciano e arrestano uno di loro

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I fatti sono accaduti l’altra notte a Bucine. I tre hanno lasciato la refurtiva, un sacco pieno di sigarette. Arrestato dai carabinieri uno del gruppo

Tentano un furto al bar "Lo squero" di Bucine ma l'arrivo degli uomini della vigilanza "Il Globo", durante un normale servizio di controllo, mette in fuga i ladri che lasciano anche la refurtiva. I carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di San Giovanni e i colleghi della stazione di Bucine ne rintracciano uno e lo arrestano.

I fatti risalgono alla scorsa notte. Una delle guardie giurate nota tre persone intente a riempire un sacco all'interno del bar. Vistisi scoperti i tre fuggono lasciando la refurtiva, un sacco pieno di sigerette.

Vengono chiamati i carabinieri che con l'aliquota radiombile e i colleghi della stazione di Bucine, giungono sul posto. Dopo aver appurato i fatti con le testimonianze e i filmati della videosorveglianza i militari danno il via alle ricerche dei ladri. Poco lontano viene individuata un'auto sospetta, una Opel Astra Station Wagon ferma sul ciglio della strada. I carabinieri la controllano e a bordo trovano un 25enne, residente a Tivoli, che fornisce spiegazioni del tutto inattendibili sulla sua presenza in zona. L’uomo e l'auto vengono perquisiti: vengono così trovati strumenti da scasso e, soprattutto, gli indumenti indossati al momento del colpo dal ladro, immortalato dalle videocamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale.

L’uomo, quindi, risulta essere uno dei componenti della banda e viene immediatamente arrestato per furto aggravato. Gli strumenti da scasso sono stati sequestrati, mentre la refurtiva, circa un centinaio di pacchetti di sigarette, è stata restituita al titolare della tabaccheria.

 

 

 

 

Articoli correlati