15, Giugno, 2024

Tempo da funghi, riaperti gli sportelli micologici della Asl

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Quest’anno per accedere il servizio è necessaria la prenotazione nel rispetto delle norme anti-Covid

È ripartita da oggi, 5 ottobre, l'attività dell'Ispettorato micologico del Dipartimento di Prevenzione della Azienda USL Toscana Sud Est, che effettua su richiesta controlli sui funghi raccolti destinanti al consumo domestico. L'obiettivo è di evitare le intossicazioni dovute al consumo di funghi non commestibili o comunque tossici. È infatti fondamentale, in caso di dubbio sulla commestibilità dei funghi raccolti o sul loro utilizzo in cucina, farli controllare da esperti qualificati a disposizione dei cittadini presso gli Ispettorati Micologici della Asl.

Quest'anno, a causa della pandemia da Covid-19, non si potrà avere accesso diretto agli sportelli, ma si dovrà prenotare telefonicamente per accedere alla prestazione che comunque sarà garantita nel più breve tempo possibile. Gli operatori che risponderanno ai numeri di telefono, forniranno le informazioni relative all'orario di visita e alle modalità di accesso alle strutture. Il servizio è completamente gratuito e i micologi forniscono, oltre all'espressione del giudizio di commestibilità dei funghi controllati, anche consigli in merito alla loro conservazione, tempi e modalità di preparazione.

Gli orari e i numeri da chiamare per lo sportello all'ospedale del Valdarno:

Ogni anno, anche nei nostri territori, decine di persone sono costrette a recarsi presso i Pronto Soccorso ospedalieri per sottoporsi a terapie mediche d'urgenza in seguito alla ingestione di funghi tossici o cucinati in modo errato, nei casi più gravi si possono riportare danni permanenti a fegato e reni fino addirittura alla morte del paziente.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati