22, Giugno, 2024

Tasi, il 16 ottobre la scadenza per la rata di acconto. Uffici comunali a disposizione per aiutare i cittadini nei calcoli

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dovuta da tutti i proprietari di immobili (compresa la prima casa), la Tasi si calcola in base alle aliquote stabilite dal proprio comune. A Montevarchi sono previste numerose aliquote e detrazioni. Informazioni presso l’ufficio InComune o sul sito

Scade il 16 ottobre il termine per il pagamento dell'acconto della Tasi, nuovo tributo introdotto nella tassazione 2014, e destinato a coprire le spese sostenute dai comuni per i cosiddetti servizi indivisibili: l’illuminazione pubblica, la manutenzione delle strade e delle fognature, il verde pubblico ad esempio. 

La Tasi è calcolata partendo dalla rendita catastale e applicando le aliquote stabilite dal comune. A Montevarchi sono state previste numerose aliquote e detrazioni, una piccola giungla entro cui sarà possibile districarsi attraverso le informazioni presenti sul sito inernet del comune, oppure rivolgendosi agli uffici InComune di di Montevarchi (aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13, il martedì e giovedì anche dalle 16 alle 18) e Levane (aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13).

La Tasi deve essere pagata da tutti i proprietari di immobili, comprese le abitazioni principali. Attenzione, però: se l’unità immobiliare è occupata da un'altra persona, che sia l’affittuario, il comodatario, o altro, questo deve pagare il 20% della Tasi (percentuale stabilita a Montevarchi, può variare da comune a comune), mentre è a carico del titolare dell'immobile il restante 80% del tributo.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati