29, Maggio, 2024

Tamponi rapidi, cresce l’affluenza: 345 lo scorso sabato, 5 positivi. Chiassai: “Servizio ormai punto di riferimento”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Alla postazione della Croce Rossa in fondo a viale Matteotti nell’ultimo fine settimana sono arrivati 345 cittadini, il numero più alto da quando il servizio è stato avviato

Cresce la preoccupazione insieme al numero dei contagi, in Valdarno, e così cresce anche l'affluenza al servizio di tamponi rapidi gratuiti messo a disposizione a Montevarchi di tutti i cittadini e di tutti gli studenti che frequentano le scuole situate nel territorio comunale. Nell'ultimo fine settimana sono state 345 le persone che si sono messe in fila per il test, alla tenda del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana; di queste 5 sono risultate positive e avviate quindi al controllo con test molecolare, seguendo l'iter della Asl. 

Soddisfazione per il successo del servizio è stata espressa dal sindaco, Silvia Chiassai Martini: "Continuiamo ad offrire un servizio gratuito di test antigenici rapidi che si è rivelato particolarmente utile per i cittadini, soprattutto per tanti giovani studenti delle nostre scuole. Un impegno portato avanti in piena sinergia con tutti i promotori del Fondo Emergenza Coronavirus, Curva Sud, Associazione Memorie Rossoblù, Aquila Calcio, Avis di cui siamo molto orgogliosi per la lungimiranza dimostrata nella prevenzione e nella lotta Covid".

"Questa settimana abbiamo toccato il record di tamponi effettuati in una sola volta, ben 345, avvalendoci sempre della preziosa collaborazione del personale medico e infermieristico del Corpo Militare volontario della Croce Rossa Italiana che ha gestito una grande affluenza alle postazioni, sempre con professionalità e cortesia. Sono state individuate 5 persone positive al virus prese subito in carico per l’avvio delle procedure previste dalla Asl.  Dalle Feste di Natale ad oggi, sono stati effettuati complessivamente circa 3000 tamponi con cadenza settimanale. Per tutto il mese di marzo andremo avanti con questa opportunità, in un momento estremamente delicato, a causa della diffusione della varianti e un aumento dei casi di positività su tutto il territorio regionale".

Per questo Chiassai lancia un appello ai cittadini: "Dobbiamo mantenere alta l’attenzione, il senso di responsabilità e il rispetto dele regole, invito tutti ad usufruire di questa opportunità messa a disposizione gratuitamente per la comunità che rappresenta un caso unico per organizzazione, presenza sul territorio ed efficacia del servizio. Per sabato 13 marzo, sono già aperte le prenotazioni on line con orario 9.00-15.30, collegandosi a https://comunemontevarchi-tamponirapidi.deskpa.it. Per gli interessati è  possibile prenotarsi nuovamente a distanza di 12 giorni rispetto all’ultimo test effettuato". 

Infine, Chiassai ringrazia il Corpo Militare volontario della Cri "per il servizio svolto, l’impegno assiduo e la sensibilità dimostrata all’iniziativa che senza il loro straordinario contributo non sarebbe stata possibile. Ormai i militari e gli operatori sanitari sono diventati  un punto di riferimento importante per Montevarchi nella lotta al Covid, soprattutto per l’attenzione rivolta ai bambini e ai ragazzi delle scuole. L’obiettivo è un sostegno al territorio, un servizio ai cittadini e alle famiglie che non devono sentirsi soli nella pandemia.  Il Sindaco e l’amministrazione comunale stanno facendo uno sforzo enorme in questa direzione, tenendo sempre in grande considerazione il mondo della scuola. Vogliamo superare insieme questa difficile situazione, evitando il più possibile le chiusure, nella speranza che parta celermente una decisa campagna di vaccinazione". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati