28, Novembre, 2022

Taglio del nastro per piazza Cesare Battisti: terminata l’opera di riqualificazione di una delle piazze storiche della città

Più lette

In Vetrina

Inaugurata piazza Cesare Battisti, dopo l’intervento di riqualificazione inserito all’interno del Piuss per dare un nuovo volto a una delle piazze storiche della città. Conclusi i lavori durati due anni e mezzo, terminati in ritardo rispetto ai tempi previsti inizialmente, a causa di uno stop di alcuni mesi al cantiere

Taglio del nastro per piazza Cesare Battisti, giunta al traguardo dell’inaugurazione dopo due anni e mezzo dall’apertura del cantiere e in seguito a problemi che avevano causato uno stop ai lavori per alcuni mesi, con conseguente ritardo nella consegna finale. L’intervento di riqualificazione era stato inserito nel piano del Piuss.
 
“Una piazza importante per i montevarchini che è stata rivista e valorizzata” – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici Arianna Righi – “L’area centrale è stata realizzata pensando al giardino all’italiana, la fontana ristrutturata ed è rimasta l’area giochi per bambini”. Una piazza dal valore storico, conosciuta anche come Parco della Rimembranza, in memoria dei caduti della prima guerra mondiale, che ha visto la potatura e riqualificazione degli stessi lecci, come sottolineato dall’assessore.
 
“Un luogo importante anche per la posizione, vicino a via Roma e al nuovo centro culturale della Ginestra” – ha aggiunto Righi – “Obiettivo della nostra amministrazione, infatti, è creare una rete di percorsi attraverso gli spazi pubblici riqualificati, per rendere sempre più bello il nostro comune”.
 
Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Grasso, che ha ringraziato la ditta esecutrice dei lavori, “con la consegna avvenuta in ritardo anche a causa del controllo della Soprintendenza per mantenere i vincoli di una piazza storica come questa”. Al centro della piazza la scultura “Guido Guerra” realizzata dall’artista Firenze Poggi e donata al museo del Cassero per la Scultura.
 

Articoli correlati