29, Maggio, 2024

Svuotano le macchinette automatiche dell’autolavaggio in Pian di Rona: i carabinieri arrestano tre persone

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I tre erano riusciti a svuotare le macchinette con un congegno di campi elettromagnetici. I carabinieri della compagnia di Figline, nella notte, hanno notato l’auto con le persone a bordo all’interno del distributore in Pian di Rona. Avevano già rubato 167 euro

Grazie a un congegno di campi elettromagnetici erano riusciti a svuotare le macchinette automatiche del lavaggio all'interno del distributore di benzina in Pian di Rona, al Matassino nel comune di Reggello. I carabinieri della compagnia di Figline, nel corso dei normali servizi di controllo notturni, li hanno notati e, scoperto il furto, arrestati. Si tratta di tre rumeni di 25 e 24 anni.

Durante la notte i carabinieri hanno notato una Volkswagen Golf color grigio, con a bordo tre persone e con il motore acceso, ferma nella parte più buia del distributore di benzina. Insospettiti si sono avvicinati per un controllo. All'interno dell'auto i militari hanno trovato un congegno elettronico, filo elettrico, batterie, cacciaviti e spatola oltre a 167 euro in monete da 50 centesimi, 1 e 2 euro.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri hanno permesso di appurare che con il congegno, in grado di mandare in tilt i sistemi informatici, i tre avevano manomesso le macchinette e preso il denaro non solo in quel distributore ma anche in un altro nel comune di Castelfranco Piandiscò.

I tre sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e sottoposti agli arresti domiciliari nelle proprie abitazioni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

Articoli correlati