07, Ottobre, 2022

Studenti del Ferraris conquistano il primo posto al concorso scuola-lavoro di Camera di Commercio Arezzo

Più lette

In Vetrina

A vincere è il progetto di una stampante 3d realizzato da studenti delle classi III e IV elettronici e III e IV informatici dell’Istituto Ferraris di San Giovanni. Con loro questa mattina a ritirare il premio il dirigente scolastico professor Pierazzi e i docenti che li hanno affiancati in questo percorso

E' valdarnese uno dei quattro progetti premiati stamattina ad Arezzo nell'ambito della 24esima edizione del progetto scuola-lavoro promosso dalla Camera di Commercio. Un'edizione alla quale hanno partecipato 11 istituti secondari superiori della provincia aretina, per un totale di 29 classi, 300 studenti e 34 insegnanti. Quattro gli ambiti di concorso: Innovazione tecnologica e gestionale; Ambiente e territorio; Ricerca e design; Cultura e turismo. 

Ed è proprio nel settore dell'innovazione tecnologica che si è imposto il progetto di una stampante 3d realizzato da un gruppo di studenti dell'Istituto Ferraris di San Giovanni. Gli autori sono studenti delle classi III e IV di elettornica e di informatica: Alessio Bigini, Emanuel Chirila, George Sirbu, Valerio Ginestroni, Alessio Mealli, Claudio Meniconi, Matteo Arnetoli, Sejdi Shehaj, Marco Badii, Riccardo De Leo, Aleksander Cane, che hanno lavorato insieme ai docenti Luciano Tollerettti, Stefano Batelli e Carmelo Miglietta, e con la collaborazione di Alessio Nesterini della N.B.N.Automazione, l'azienda committente del progetto. 

Un gruppo di studenti capaci e appassionati, che dunque ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi il primo posto nella propria categoria. Tra di loro, fra l'altro, ci sono anche gli autori della nuova app di Valdarnopost, sviluppata sempre nell'ambito del progetto scuola-lavoro, e che sarà presentata a breve. 

Questa mattina, il premio è stato consegnato durante la cerimonia che si è tenuta al Centro Arezzo Fiere, alla presenza del dirigente dell'ufficio scolastico territoriale dottor Roberto Curtolo, e del segretario e presidente della Camera di commercio di Arezzo, Giuseppe Salvini e Andrea Sereni. La borsa di studio vinta dagli studenti dell'ITT Ferraris è stata ritirata dal dirigente scolastico, Lorenzo Pierazzi. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati