04, Febbraio, 2023

Sorriso Castelnuovese e Sangiovannese, Rignanese e Figline al tappeto mentre la Bucinese deve accontentarsi di un pareggio

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La Castelnuovese espugna 3-1 il “Magnolfi” di Calenzano, la Sangiovannese in casa supera 3-2 una coriacea Baldaccio, scivolano Rignanese (sconfitta 1-0 in casa dal Porta Romana)
e Figline (superato 2-0 a Sinalunga) mentre la Bucinese fa 0-0 ad Albinia

Bella prova della Castelnuovese, che a Calenzano vince 3-1 e torna al successo dopo che nelle ultime quattro partite erano arrivati due pareggi e due sconfitte. La partita non era iniziata nel migliore dei modi, con i padroni di casa che al primo vero e proprio affondo si erano portati in vantaggio, ma già prima di andare al riposo gli amaranto avevano ribaltato il risultato con Mugnai (calcio di punizione magistrale) e Vangi. Il terzo gol arriva al 27' del secondo tempo sempre con Mugnai, che  legittima così un successo pienamente meritato.

La Sangiovannese batte 3-2 una Baldaccio che si è dimostrata un osso molto duro, in una partita che fino al termine è stata incerta. A passare in vantaggio all'11 è il Marzocco su rigore trasformato da De Gori (ospiti in dieci), quindi in avvio di ripresa si ha l'uno-due della squadra della Valtiberina (gol al 10' e al 21'), che si porta avanti. La reazione degli azzurri non si fa attendere e al 28' De Gori segna la rete del 2-2, quindi prima viene ristabilita la parità numerica (espulso Lepre), quindi al 35' arriva  il gol-partita di Petriccione che, servito in area di rigore, si gira e lascia partire un diagonale rasoterra che finisce in fondo al sacco, con la truppa di Benedetti che coglie così il quinto successo di fila.

Non cambia nulla nelle posizioni di vertice, con il San Donato che si conferma capolista davanti a Sangiovannese (seconda  attardata di tre punti) e Castelnuovese (terza a cinque punti dalla battistrada).

Scivola in casa per 1-0 la Rignanese, battuta dal Porta Romana. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, al  4' minuto della ripresa  arriva il gol degli ospiti al quale la Rignanese, rimasta in dieci uomini a causa dell'espulsione di Galli, non è stata capace di replicare. Sconfittà anche per il Figline, che non riesce a portare via punti  dal difficile campo di Sinalunga e si arrende per 2-0, punito con gol per tempo (15' del primo  e 49' del secondo).

Pareggio a reti bianche per la Bucinese ad Albinia, risultato che alla fine serve di più ai maremmani, i quali grazie al punto conquistato abbandonano l'ultima posizione.

Articoli correlati