16, Agosto, 2022

“Sogni comuni”: arriva a Loro il documentario che racconta storie di buon governo del territorio

Più lette

In Vetrina

Il docufilm sarà trasmesso presso l’auditorium comunale di Loro domenica 5 maggio alle 17 con ingresso libero. Una narrazione rivolta alle pratiche positive intraprese dai comuni italiani virtuosi

Domenica 5 maggio a Loro Ciuffenna sarà proiettato il film documentario "Sogni Comuni", ideato da Marco Boschini, con la regia di Alessandro Scilitani e la voce dello scrittore Paolo Rumiz a raccontare le 12 storie di buon governo che compongono il lungometraggio. L'incontro, con ingresso libero, è previsto per le 17 all'Auditorium comunale ed è stato promosso dalle associazioni "I'Bercio" e "Produttori del Pratomagno".

Storia di un viaggio in Italia, alla ricerca di sindaci e cittadini che hanno dato vita ad idee e volontà di cambiamento del proprio paese, anziché disinteressarsi della gestione del bene comune. Questo è il tema principale su cui si sofferma il documentario, mettendo in luce le buone pratiche e le persone che portano avanti il loro impegno con dei gesti i quali difficilmente fanno notizia.

L'idea è nata dall'Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi, di cui Scilitani è presidente, che coinvolge oltre cento comuni sparsi in tutto il territorio italiano, da questi ne sono state ricavate le vicende che compongono il film: dal piccolo comune che si è battuto a difesa di un pezzo di terra, a quello che è un'eccellenza europea nel riciclo dei rifiuti, fino a chi ha puntato tutto sull'integrazione delle culture e così via.

Appuntamento per domenica, dunque, con i 56 minuti di storie per tutti coloro che non sognano di lasciare il paese, ma di cambiarlo, come scrive l'Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi: "Suolo, rifiuti, accoglienza, legalità, mobilità e cultura sono gli argomenti principe che, attraverso il racconto di storie vere a noi contemporanee, avremo l'opportunità di vedere realizzati con i nostri occhi, per diventare consapevoli che il cambiamento a rendere i nostri paesi e le nostre vite più sostenibili, è realmente possibile".

Qui il video di presentazione.

 

Articoli correlati