18, Agosto, 2022

Smantellata rete di spacciatori a Firenze. Dieci arresti, uno eseguito a Terranuova

Più lette

In Vetrina

L’operazione dei carabinieri ha permesso di stroncare una fitta rete di spacciatori nordafricani che diffondevano hashish e cocaina sia in città che in alcuni comuni dell’hinterland fiorentino. Tra i dieci arresti, uno eseguito anche a Terranuova

È stata eseguita a Terranuova una delle 10 misure cautelari disposte dal Gip di Firenze Frangini, a chiusura di una complessa operazione dei carabinieri di Firenze che ha portato a smantellare una rete di spacciatori, tutti di nazionalità marocchina, operanti fra il centro città, nelle zone di Legnaia, Ponte a Greve, Isolotto, e in alcuni casi anche di fronte ad istituti scolastici fiorentini. 

I militari della Compagnia Carabinieri di Firenze-Oltrarno hanno così stroncato una fitta rete di spaccio, che diffondeva hashish e cocaina. Per 7 soggetti di nazionalità marocchina sono scattate le manette e l’immediato accompagnamento a Sollicciano, mentre per altri 3 è stato disposto l’obbligo di dimora. Per un altro ricercato, nel frattempo trasferitosi all’estero, sono state avviate le procedure di cattura internazionali. 

L’attività di indagine, diretta dalla Procura della Repubblica e dal Sostituto Procuratore Von Borries, è partita dalla segnalazione ai carabinieri della Compagnia Oltrarno da parte di un cittadino. Dopo l’arresto in flagranza di un primo spacciatore è stata avviata un’articolata investigazione, condotta anche con intercettazioni telefoniche e ambientali, che ha portato a individuare un nutrito gruppo di spacciatori e fornitori di droga. 

Sulla base dei riscontri investigativi, il Gip di Firenze ha emesso le misure cautelari, che i carabinieri di Oltrarno hanno eseguito, oltre che a Firenze, anche nei comuni di Signa, Prato e Terranova appunto, con la collaborazione delle Stazioni Carabinieri e delle unità antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze. L’intera operazione ha portato al sequestro complessivo di 25mila euro in contanti, 200 grammi di cocaina e 35 chili di hashish.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati