28, Novembre, 2022

Sipario sulla Seconda categoria, i verdetti per le squadre valdarnesi

Più lette

Atletico Figline e Fulgor Castelfranco contro nei play-out, il Pergine approda direttamente alla finale play-off e attende l’esito della semifinale fra Stia e Poppi per conoscere il nome della sua avversaria

Finale di stagione nel campionato di Seconda categoria, con i risultati maturati ieri che hanno dipanato in parte l'ingarbugliata questione che si era creata nei bassifondi del girone L, dove per decidere chi retrocederà sarà necessario uno spareggio fra Chitignano e Salutio, con la vincente che poi affronterà lo Strada nei play-out. 

Sarà una sfida tutta valdarnese nell'altro play-out, con l'Atletico Figline (che nell'ultima giornata ha superato la già promossa Sulpizia 3-2 grazie a una rete di Focardi e due di Secci) chiamato a misurarsi in casa con la Fulgor Castelfrano (pareggio 1-1 ieri in casa della Virtus Leona, passata in vantaggio con Palano e ripresa da un  gol di Benevieri).

Il Pergine, vincendo 2-1 la sfida con il Quarata (per i valdarnesi doppietta firmata da Martelli), si conferma al secondo posto e, in virtù della regola della forbice dei dieci punti di vantaggio, approda direttamente in finale e attende di conoscere chi sarà la sua avversaria fra Stia e Poppi, che si affronteranno nella partita di semifinale.

Finale con il botto per il Faella, che fra le mura amiche supera 4-0 (due volte Andrea Cardinali, una rete per Menditto e una di Bencivenni) il Capolona, mentre finisce 1-1 Castiglion Fibocchi-Cavriglia (vantaggio per la squadra di casa firmato da Vannellli, pareggio di Maddii). Nel girone M il già retrocesso San Clemente perde 3-0 in casa della Sales Firenze.

Articoli correlati