27, Giugno, 2022

Si spaccia per giocatore della Fiorentina e truffa un tabaccaio. Il Tribunale lo condanna

Più lette

In Vetrina

L’uomo, un 34enne modenese, aveva vantato l’amicizia con Franco Baldini. Era così riuscito a spillare 415 euro al tabaccaio terranuovese. Il Tribunale di Arezzo lo ha condannato a sette mesi per truffa

Si spaccia per giocatore della Fiorentina, vanta l'amicizia con Franco Baldini e riesce a truffare 415 euro ad una tabaccheria di Terranuova. L’episodio, che risale al gennaio del 2012, è stato rievocato in Tribunale ad Arezzo, davanti al giudice Manuela Accurso Tagano. L'uomo, un 34enne modenese, è stato ritenuto colpevole e condannato.

L'ex calciatore, all'epoca, era entrato nel negozio e aveva raccontato la sua storia al titolare: la sua amicizia con Franco Baldini, la sua militanza nella Fiorentina e le sue difficoltà a causa di una malattia della figlia. Era tornato più volte a Terranuova e aveva conquistato la fiducia del titolare della tabaccheria.

Alla fine aveva chiesto un versamento su una carta Post Pay di 415 euro: doveva acquistare un biglietto aereo per andare a prendere la figlia, aveva detto, sarebbe tornato entro la stessa giornata per saldare il debito.

Ma non era tornato e il commerciante lo aveva contattato telefonicamente sentendosi trattare male una prima volta per poi non ricevere più notizie. Il titolare della tabaccheria si era così rivolto ai carabinieri che avevano dato il via alle indagini e individuato e denunciato il 34enne.

Adesso l’uomo è stato riconosciuto colpevole e condannato a 7 mesi per truffa, reato sostenuto in aula dal pm Bernardo Albergotti, e a 150 euro di multa.

Articoli correlati