17, Luglio, 2024

Si rifiuta di indossare la mascherina, scoppia una rissa che si trascina per due paesi. I carabinieri denunciano tre persone

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I fatti risalgono a ottobre scorso: la rissa era scoppiata in un locale pubblico di Terranuova e si era poi spostata nella zona del palazzetto di Montevarchi. Nessuno aveva fatto denuncia, ma sulla base di alcune telefonate i carabinieri hanno avviato le indagini e sono risaliti a tre delle persone coinvolte

Tre persone sono state denunciate dai Carabinieri della stazione di Montevarchi dopo alcune settimane di indagini che hanno permesso di ricostruire una rissa che era scoppiata fuori da un locale di Terranuova e si era poi spostata a Montevarchi, con almeno un ferito che si era rivolto al pronto soccorso della Gruccia. 

Tutto inizia a Terranuova, appunto, dove un uomo cerca di entrare all'interno di un pub senza indossare la mascherina. Ne nasce un battibecco con altri frequentatori del locale, che tra l'altro risulta già sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri per le frequentazioni non particolarmente referenziate; da lì si scatena la rissa, che coinvolge persone di nazionalità albanese. Ai carabinieri arrivano delle telefonate di segnalazione, ma quando arriva la Gazzella non c'è già più nessuno. 

Dopo poco meno di un’ora, arriva una seconda telefonata, stavolta da parte di un operatore del 118, che segnalava una richiesta di soccorso per un incidente stradale con feriti nei pressi del palazzetto dello sport di Montevarchi. Anche in questo caso, però, all’arrivo dei Carabinieri non c'è più nessuno. I carabinieri decidono di approfondire e scoprono che effettivamente un uomo si è rivolto al pronto soccorso della Gruccia, con traumi. Si tratta di una persona di nazionalità albanese, e subito il sospetto è che sia collegato alla lite di Terranuova. 

I carabinieri parlano con alcuni testimoni, visionano le immagini delle videosorveglianze private e comunali, e riescono a individuare le auto con cui il gruppo coinvolto nella rissa si era spostato da Terranuova a Montevarchi, da dove un amico dell'uomo ferito aveva chiamato il 118 parlando di un generico incidente, salvo poi sparire prima dell'arrivo dei soccorsi. Il passo conclusivo è stato il riconoscimento fotografico degli uomini che erano a bordo di quelle auto, che ha portato ad individuare tre soggetti dei quattro che complessivamente presero parte alla rissa. I tre sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati