22, Maggio, 2024

Sfida stellare per la Rignanese, arriva la capolista Valdinievole Montecatini

Più lette

Riflettori puntati su Rignano, dove va in scena il big-match. In casa Castelnuovese, Sangiustinese e Figline contro Quarrata, San Gimignano e Sinalunghese, la Bucinese ospite della Castiglionese

Sfida stellare a Rignano, dove i biancoverdi di casa, al secondo posto, ricevono la capolista Valdinevole Montecatini, che forte di quattro punti di vantaggio scenderà in campo per avere la meglio sulla squadra di Coppi e magari, qualora il Porta Romana non vincesse con il Foiano, festeggiare la promozione in serie D senza dovere aspettare per forza il 12 aprile. I valdarnesi, consapevoli dell'inutilità di un pareggio, scenderanno in campo con la chiara intenzione di vincere per giocarsi poi fino in fondo le loro carte nella lotta per la conquista del primo posto. Con Bettini (uscito malconcio domenica) e Bindi recuperati, Coppi deve fare a meno dello squalificato Riccardo Bennati e dell'infortunato Righini (al suo posto dovrebbe scendere in campo Bernacchia). Fra gli ospiti è in dubbio Nardoni, mentre Ceccarelli sarà in tribuna perché appiedato dal giudice sportivo.

Per la Castelnuovese partita in casa da non fallire per alcuna ragione contro il fanalino di coda Quarrata, sul quale gli amaranto (che sono penultimi) hanno quattro punti di vantaggio, il che significherebbe in caso di vittoria valdarnese, per i pistoiesi, con solo due partite ancora da giocare, la retrocessione certa. I tre punti alla Castelnuovese farebbero comodo per restare in corsa per quello che viene considerato l'obiettivo principale, ossia cercare di evitare la forbice dei dieci punti che li vedrebbe tornare direttamente in Promozione senza disputare i play-off.

A quello che accadrà in questa partita guarderà con molta attenzione la Sangiustinese, anch'essa in lotta per non essere schiacciata dalla regola della forbice e che nella partita in casa con il San Gimignano proverà a fare sua l'intera posta in palio contro un avversario che in trasferta ha fatto le cose migliori ma che ormai non ha più nulla da chiedere al suo campionato.

Obiettivo opposto quello inseguito dalla Bucinese, che mira a conquistare la salvezza proprio grazie alla regola della forbice e che in questo senso sta facendo la sua corsa con lo scopo di chiudere il campionato con almeno dieci punti sulla penultima. In tal senso sarebbe molto importante vincere a Castiglion Fiorentino, contro una squadra che vive la stessa situazione della Sangiustinese e che quindi scenderà in campo con il coltello fra i denti.

Partita interna per il Figline, di scena al “Del Buffa” contro la Sinalunghese, avversario sempre ben messo in campo, con elementi del calibro di Vasseur e Spataro che possono tirare fuori dal cilindro il jolly in grado di risolvere la partita. In una sfida fra due squadre alla ricerca di punti per obiettivi opposti (i padroni di casa per per allontanarsi dalla zona calda, i senesi per un buon posto nella griglia play-off) il risultato è incerto e anche se i gialloblù non hanno i favori del pronostico cercheranno di fare bottino pieno.

Articoli correlati