28, Novembre, 2022

Sergio Chienni presenta lista e squadra: “Un altro passo” per migliorare la città e intervenire per cambiarne alcuni aspetti

Più lette

In Vetrina

In un’affollata sala del consiglio comunale a Terranuova, il candidato del centrosinistra Sergio Chienni ha presentato la sua squadra: 16 consiglieri, in rappresentanza anche del mondo dell’associazionismo, per dare “Un altro passo” al comune

Davanti a numerosi cittadini in una sala del consiglio comunale affollata, Sergio Chienni ha presentato la propria squadra di candidati e gli obiettivi del programma per la lista “Centrosinistra Terranuova”, in vista delle amministrative del 25 maggio.
 
Sono 16 i candidati in lista, di cui sette donne e nove uomini, di questi sei hanno fatto parte dell’amministrazione passata: “Ci eravamo prefissati una sostanziale parità di genere e lo abbiamo fatto. Inoltre, in questo modo vogliamo rappresentare anche il mondo dell’associazionismo: lo spirito d’impegno volontario è quello giusto per esprimersi anche in politica”, ha spiegato Chienni, sottolineando anche la presenza di numerosi giovani nella squadra.
 
“Il nostro è un comune dinamico, in aumento per lavoro, industrie e turismo” – ha illustrato ai presenti – “Partiamo da 1.500.000 euro a sostegno del sociale, da un comune che ha risparmiato 400.000 euro sul costo del personale interno, con una percentuale di raccolta differenziata che raggiunge il 68% e una pressione fiscale molto bassa, con i nostri residenti che non hanno neanche pagato la mini Imu, come invece è successo nei comuni adiacenti”. Inoltre, Chienni ha illustrato anche l’aumento dell’occupazione con 600 unità in più e la presenza di ben 70 associazioni sul territorio comunale.
 
“Il nostro obiettivo è lavorare per una Terranuova produttiva e solidale come è già adesso, per continuare a migliorarla. Ma da un altro lato siamo anche consapevoli che ci sono alcune cose da cambiare: da qui la decisione di dare un nome e un valore significativo alla nostra lista “Un altro passo””. Durante l’incontro di presentazione, i vari candidati hanno illustrato ciascuno una parte del programma, dall'urbanistica alla scuola, dal sociale alla cultura.
 
“Indispensabili le attenzioni a gradi aspetti, come lavoro, sociale e solidarietà, ma lo stesso anche alle piccole che fanno differenza e migliorano la qualità della vita di tutti noi”, ha concluso nell’intervista.
 
Ecco i nomi dei candidati: Barbuti Caterina, Bronzi Caterina, Ciabattini Emanuele, Ciarponi Leonardo, Corsi Manuela, Di Ponte Mauro, Fabbrini Sara, Francini Elisa, Galassini Flora, Landi Daniele, Migliorucci Sirio, Migliorini Leonardo, Morbidelli Lorenzo, Puopolo Lorenzo, Romei Deborah, Vannelli Riccardo.

Articoli correlati