30, Maggio, 2024

Sedici gli alloggi Enel venduti a prezzi vantaggiosi. Adesso si apre il bando anche ai non residenti

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

In tutto sono 35 le abitazioni tra il villaggio di Santa Barbara, Montanina, Matole e Pian di Colle che Enel ha messo a disposizione. Ne rimangono 19 da inserire in un secondo bando

Sono sedici gli alloggi assegnati con il primo bando redatto sulla scia dell'accordo siglato il 24 gennaio tra amministrazione comunale di Cavriglia ed Enel. Abitazioni a prezzi vantaggiosi destinate a famiglie e a giovani coppie in difficoltà. In tutto le case, di grandezza tra i 50 e gli 80 mq, erano 35: 30 nel villaggio minatori di Santa Barbara, e 5 tra Montanina, Matole e pian di Colle.

In sedici, dopo aver partecipato al bando e avendo i requisiti richiesti, tra cui la residenza nel comune, hanno ottenuto gli alloggi a un prezzo che oscilla tra i 400 e i 500 euro a metro quadro.

Una volta stilata la graduatoria, gli uffici lavoreranno alla seconda fase del bando che sarà aperto anche ai cittadini non residenti nel Comune di Cavriglia. Non capita tutti i giorni di poter acquistare una casa a poco più di ventimila euro: adesso a disposizione saranno 19 abitazioni. 

"Un'operazione come questa sarebbe stata impossibile da attuare altrove – sottolinea il Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni -, i nostri cittadini hanno saputo capire e cogliere questa grande opportunità aperta soltanto a loro. In un momento molto complesso come questo a causa della crisi economica in atto grazie alla storica sinergia con Enel, abbiamo pubblicato questo bando che mette a disposizione delle fasce sociali più deboli del nostro territorio abitazioni da poter acquistare a basso costo”.

Nelle prossime settimane l’amministrazione comunale pubblicherà il secondo bando per gli alloggi rimasti invenduti.

 

Articoli correlati