26, Giugno, 2022

Scomparsa dal 1989. La Procura della Repubblica ne dichiara la morte presunta. Chi ha notizie puo’ ancora parlare

Più lette

In Vetrina

Leda Romoli, 70 anni all’epoca dei fatti, scomparve senza lasciare traccia il 20 giugno 1989. I carabinieri della compagnia di San Giovanni la cercarono ma di lei da allora nessuna notizia. La Procura adesso intende chiedere al Tribunale di Arezzo la dichiarazione di morte presunta

Scomparve dalla sua abitazione di via Puccini a Terranuova il 20 giugno 1989. Da allora nessuno di lei ha saputo più niente. Dopo 26 anni la Procura della Repubblica di Arezzo ha chiesto al Tribunale la dichiarazione di morte presunta. Adesso chi ha notizie ha ancora sei mesi di tempo per fornirle.

Leda Romoli, all'epoca dei fatti 70 anni, uscì dalla sua abitazione del centro di Terranuova dopo aver chiuso le persiane delle finestre e la porta d'ingresso che, al momento dei rilievi, infatti non presentò segni di scasso. Portava gli occhiali e indossava una gonna nera, una camicetta e scarpe bianche. A segnalare la scomparsa fu il figlio. Le indagini dei carabinieri della compagnia di San Giovanni, scattarono subito. 

Insieme alle unità cinofile di Firenze, all'elicottero giunto da Pisa, e a molti volontari, i carabinieri perlustrarono in lungo e in largo le zone circostanti: strade, campi, boschi e fiumi ma della donna nessuna traccia. Furono ascoltati parenti, amici e conoscenti, controllate le telefonate fatte e ricevute dalla Romoli ma non furono trovati elementi utili a chiarire la vicenda.

Leda Romoli non sembrava aver avuto motivi per scomparire, così come non sembrava esistessero i presupposti per un rapimento oppure un suicidio. Dopo 100 giorni dalla scomparsa si occupò del suo caso anche la trasmissione di Rai 3  " Chi l'ha visto?". Arrivarono alcune segnalazioni ma nessuna trovò un riscontro oggettivo.

A distanza di 26 anni, adesso, la Procura chiede la dichiarazione di morte presunta al Tribunale di Arezzo. Chi ritiene, dunque, di avere informazioni sulla scomparsa di Leda Romoli può rivolgersi alla Procura della Repubblica di Arezzo. Ci sono sei mesi di tempo per farlo.

Articoli correlati