17, Giugno, 2024

San Giovanni, il Consiglio comunale dedica l’8 marzo alle donne di Iran e Afghanistan

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Consiglio comunale di San Giovanni Valdarno ha approvato ad unanimità una mozione che aderisce all’iniziativa dell’ANCI “Against- Contro ogni forma di violenza perpetrata ai danni dei cittadini e delle cittadine in Iran e Afghanistan”. La mozione è stata presentata dal Presidente del Consiglio Elena Spadaccio.

“Il Consiglio Comunale ha espresso profonda preoccupazione per la situazione dei diritti delle donne in Afghanistan e in Iran e, in particolare, per la gravissima violazione dei diritti umani delle donne afghane a seguito del ritorno al potere dei talebani nel 2021, condannando fermamente la morte di Masha Amini in Iran, avvenuta a seguito della detenzione in un centro della polizia morale per non aver indossato correttamente il velo. Non è la prima volta che nella assise di San Giovanni Valdarno si riconosce che le donne sono tra i gruppi più vulnerabili e che i loro diritti sono spesso violati in situazioni di conflitto armato e di regimi oppressivi per questo ha voluto ribadire il proprio impegno per la promozione dei diritti delle donne e per la lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione di genere”.

“Il Consiglio Comunale invita inoltre il governo italiano e la comunità internazionale a prendere tutte le misure necessarie per garantire la protezione dei diritti delle donne in Afghanistan e in Iran e per promuovere la loro partecipazione attiva nella società. In particolare si è chiesto al governo italiano di adoperarsi affinché venga garantita la sicurezza delle donne afghane e di tutti coloro che sono a rischio di persecuzione a seguito del ritorno al potere dei talebani. Ha chiesto inoltre che il governo italiano affinché si adoperi per il rispetto dei diritti delle donne in Iran e per la liberazione di tutte le donne ancora detenute per motivi politici o di opinione”.

“Il Consiglio comunale di San Giovanni Valdarno si unisce alle proteste della comunità internazionale e delle organizzazioni per i diritti umani contro la violazione dei diritti delle donne in Afghanistan e in Iran ed esprime la propria solidarietà alle donne e alle ragazze afghane e iraniane e a tutte le donne che lottano per i propri diritti in tutto il mondo”.

 

 

Articoli correlati