23, Luglio, 2024

San Giovanni, Centro sinistra: “Il piano triennale dei lavori pubblici renderà il territorio più vivibile per le persone e le imprese”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sull’approvazione del programma triennale dei lavori pubblici, per una spesa complessiva di 35 milioni di euro, approvato nell’ultimo Consiglio consiliare interviene il gruppo Centro sinistra per San Giovanni. 

“Il programma prevede interventi di riqualificazione urbana, manutenzione straordinaria, ed efficientamento energetico delle scuole, interventi di difesa del suolo, realizzazione di una struttura residenziale per persone disabili gravi, e altro ancora. L’obiettivo del programma è quello di creare una città che si sviluppa su quattro direttrici fondamentali: lavoro sulle infrastrutture e sulle strutture sportive, sull’edilizia scolastica, sulla mitigazione del rischio idrogeologico e sulla digitalizzazione. L’assessore Pellegrini ha spiegato come abbiamo raggiunto una serie di risorse disponibili, in parte provenienti dal lavoro delle amministrazioni precedenti, come i fondi delle opere della TAV, una convenzione che è stata ricontrattata con forte volontà sinergica dei tre comuni interessati San Giovanni, Cavriglia, Figline e firmata ormai due anni fa nell’ambito di questa consiliatura. Abbiamo anche ottenuto fondi per il ristoro della terza corsia autostradale, di cui abbiamo firmato la convenzione nel dicembre del 2022. Molti altri finanziamenti sono stati ottenuti grazie al lavoro progettuale portato avanti negli anni precedenti. Nell’annualità precedente, abbiamo visto un piano triennale delle opere pubbliche che è cresciuto fino a 45 milioni di euro di investimenti, un risultato significativo per il nostro comune, che fino a qualche anno fa arrivava appena a un terzo”.

“La pianificazione dei progetti e la gestione dei finanziamenti in modo efficiente e responsabile sono state le nostre priorità. Il piano triennale contiene molte opportunità di sviluppo e soprattutto le premesse per nuove soluzioni innovative e opportunità di crescita per la città. Sotto il profilo sociale, c’è un notevole sforzo verso un maggiore coinvolgimento dei cittadini e delle imprese locali, una tensione continua a creare una visione condivisa per il futuro della città. Siamo aperti alle critiche e ai suggerimenti, anche quando arrivano da una minoranza ostinata nella negazione della realtà, con una evidente difficoltà a trovare argomenti razionali per presentare ai cittadini una realtà distorta, ma abbiamo il compito di prendere le cose buone ereditate, arricchirle con progetti nuovi e proiettare il tutto sul futuro per renderlo migliore”.

Il Centro sinistra per San Giovanni conclude: “Il piano triennale è stato sviluppato seguendo la linea del programma elettorale e aumenterà la nostra capacità di rendere San Giovanni Valdarno un luogo più vivibile e attrattivo per le persone e le imprese, attraverso la crescita sostenibile, l’attenzione all’ambiente, alla cultura e alla cura dei beni pubblici, sapendo che il nostro bene pubblico più importante sono i cittadini”.

 

 

Articoli correlati