28, Novembre, 2022

Saharawi: in arrivo i piccoli ambasciatori di Pace. Saranno ricevuti il 5 agosto nella sala consiliare

Più lette

In Vetrina

Le iniziative si apriranno sabato a Pelago. I bambini saharawi arriveranno in Italia nell’ambito del progetto di accoglienza del Laboratorio per la Pace

Saranno ricevuti nella sala consiliare di Figline, il 5 agosto, i bambini saharawi che arriveranno in Italia nell’ambito del progetto di accoglienza del Laboratorio per la Pace, un’associazione che ormai da sette anni sostiene la causa dell’autodeterminazione di questo popolo e si impegna ogni estate ad ospitare sul territorio questi  “piccoli ambasciatori di pace”.

La visita in Italia rappresenta per i piccoli saharawi un modo per allontanarsi dal deserto nel periodo più torrido ed immergersi, grazie ai tanti volontari coinvolti, in un’atmosfera accogliente, potendo contare su un’alimentazione sana e su controlli sanitari.

A Figline e Incisa Valdarno saranno accolti martedì 5 agosto nella sala consiliare “Staderini” alla presenza dell’assessore alla cooperazione internazionale e politiche per la pace, Ottavia Meazzini, mentre in seguito si sposteranno al centro sociale Il Giardino per il pranzo.

“Grazie a questa visita avremo la possibilità di rinnovare la solidarietà e la vicinanza della nostra comunità nei confronti del popolo Saharawi – ha spiegato l’assessore – Ringrazio a nome dell’Amministrazione tutte le associazioni coinvolte nell’ospitalità ed in particolare il Laboratorio per la Pace, che ogni anno si fa soggetto attivo per migliorare l’ospitalità e creare le condizioni per rispondere in modo sempre più puntuale alle esigenze dei bambini saharawi”.

La visita a Figline sarà preceduta dal “Saharawi Day” in programma sabato 26 luglio a Pelago. 

 

Articoli correlati