27, Giugno, 2022

Sabato torna la raccolta di generi alimentari a favore delle famiglie in difficoltà di Montevarchi

Più lette

In Vetrina

Promossa per sabato 29 marzo la quinta raccolta di viveri per sostenere le famiglie in difficoltà del territorio di Montevarchi. Sarà possibile acquistare prodotti alimentari a lunga scadenza e consegnarli ai volontari presenti nei supermercati e in alcuni negozi di generi alimentari

È stata organizzata per sabato 29 marzo la quinta raccolta di generi alimentari destinata alle famiglie in difficoltà di Montevarchi: un’iniziativa di solidarietà che l’anno scorso ha portato a circa 11 tonnellate di viveri, destinati a 200 nuclei familiari della zona.
 
“La crisi continua e aumenta notevolmente il numero di persone e famiglie in difficoltà che hanno bisogno di aiuto”, spiega Mauro Anselmi, coordinatore del Tavolo Povertà che ha organizzato la raccolta con la collaborazione del comune di Montevarchi, delle associazioni del territorio e del volontariato, tra cui Agesci Gruppo Scout Montevarchi, l’Associazione APAR sezione di Montevarchi, “In Marcia Valdarno- Solidarietà”, l’associazione Nazionale Alpini, la comunità “Nuovi orizzonti”, l’associazione San Vincenzo de’ Paoli, l’Auser Comprensoriale e Filo d’Argento, la Caritas di Levane e del capoluogo, la Misericordia e la Sezione Soci Coop di Montevarchi, l’associazione Konkarma, l’associazione Sì Sempre Insieme, il Gruppo Sportivo Avis, i gruppi giovanili delle parrocchie, il Servizio Civile Nazionale e Regionale.
 
Sono aumentanti anche gli esercizi che hanno aderito alla raccolta, tra supermercati e negozi di generi alimentari, elencati nel volantino. È consigliato acquistare alimenti per bambini, farina, olio, pasta, riso, zucchero, scatolame e altri prodotti con scadenza oltre giugno 2014. Tutto ciò che sarà raccolto sarà poi consegnato alle famiglie in stato di bisogno.
 
Per ulteriori informazioni è possibili contattare il Servizio Sociale del comune al numero 055/9106714 o all’indirizzo e-mail sociale.segreteria@comune.montevarchi.ar.it . All’iniziativa hanno aderito anche CNA, Confartigianato, Confesercenti e Confcommercio.

 

Articoli correlati