06, Febbraio, 2023

Rotatoria al casello autostradale di Incisa – Reggello, dopo anni di attesa indetta la gara per i lavori

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si tratta di un progetto da oltre 300mila euro. La gara, indetta nei giorni scorsi, si concluderà il 24 gennaio. L’opera è molto attesa in Valdarno, visti i numerosi incidenti che si sono verificati all’attuale incrocio, l’ultimo dei quali è avvenuto pochi giorni fa.

Indetta la gara per la realizzazione della rotatoria al casello autostradale Incisa Reggello. Dopo anni di attesa infatti la Città Metropolitana di Firenze, il 29 dicembre scorso, ha dato il via alla gara pubblica per l’assegnazione dei lavori. Le imprese interessate avranno tempo fino al 24 gennaio per presentare le loro offerte.

La base d’appalto è di 303.666,90 euro, di cui 33.359,59 per oneri per l’attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a ribasso e 64.210,00 per costi per la manodopera soggetti a ribasso.

Si tratta di un’opera fortemente richiesta sia dagli automobilisti che dalle amministrazioni valdarnesi, considerato l’elevato numero di incidenti che si verificano annualmente nel tratto, l’ultimo avvenuto pochi giorni fa.

Purtroppo negli anni si sono registrati numerosi ritardi: il protocollo di intesa tra la Regione Toscana, la Provincia di Firenze, il Comune di Figline Val d’Arno, il Comune di Rignano sull’Arno, il Comune di Incisa sull’Arno ed il Comune Reggello, risale al giugno del 2010.

Società Autostrade, nell’ambito delle opere compensative per l’ampliamento della terza corsia, ha stanziato 250mila euro per la nuova rotonda, che riveste grande importanza anche alla luce dei futuri lavori alla variante alla Sr 69, “Casello- Casello”.

Articoli correlati