25, Aprile, 2024

Rignano e Reggello, le giunte al lavoro insieme su progetti condivisi. Occhi puntati sui lavori di Rfi ai sottopassi ferroviari

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Le due Amministrazioni comunali di Rignano e di Reggello insieme per un confronto diretto sui progetti che possono essere portati avanti in modo condiviso: ieri il Sindaco di Rignano, Giacomo Certosi, e il collega di Reggello Piero Giunti si sono incontrati insieme agli assessori per confrontarsi su alcuni temi che coinvolgono i due Comuni, dalle infrastrutture al trasporto pubblico, alla viabilità e le politiche giovanili. Temi che coinvolgono due territori limitrofi, con particolare attenzione per la frazione di San Clemente che si trova al confine di Reggello ma che nella maggior parte delle attività quotidiane guarda a Rignano.

L’attenzione è stata focalizzata in primo luogo sui lavori che Ferrovie dello Stato eseguirà alla ferrovia, con il relativo cantiere che comporterà la chiusura dei due sottopassi ferroviari all’ingresso di Rignano, come il sindaco Certosi aveva preannunciato nei mesi scorsi. Sono previsti interventi di consolidamento delle arcate, in prossimità della stazione e la sostituzione di due attraversamenti pedonali. Questo intervento, che si svolgerà in estate e che ricade interamente nel comune di Rignano Sull’Arno, avrà delle ripercussioni sulla viabilità anche per San Clemente ed è per questo che le due amministrazioni hanno ritenuto opportuno programmare una riunione congiunta per gestire al meglio le diverse fasi del cantiere con l’obiettivo di limitare il più possibile le conseguenze sulla viabilità e mobilità veicolare e pedonale.

“L’incontro fra le due Giunte è stata anche l’occasione –  ha affermato il Sindaco Giunti – per rinnovare una collaborazione e un dialogo fra i due Comuni che esiste già da tempo, nell’ottica di rafforzarli ulteriormente anche perché i problemi dei cittadini non finiscono con i confini comunali, ma chi amministra ha il dovere di capire che occorrono, oggi più che mai, sinergie e collaborazioni fra enti finalizzate a rispondere in modo efficace alle esigenze delle nostre comunità”.

“Un incontro davvero proficuo – conferma il Sindaco Certosi – per Comuni come i nostri in cui la collaborazione è fondamentale e solo trovando le sinergie necessarie possiamo affrontare concretamente i problemi e pensare ad uno sviluppo dei nostri territori e delle nostre comunità. I temi affrontati dalle due Giunte sono temi che attraversano i confini comunali, come infrastrutture, trasporto pubblico, viabilità e politiche giovanili e affrontarli insieme è fare Politica”.

“Questo incontro delle due Giunte – concludono Giunti e Certosi – ha dimostrato l’impegno e la sinergia delle due amministrazioni nel lavorare insieme per il bene comune, con una visione condivisa per lo sviluppo del territorio ma anche per lavorare con una forza maggiore su temi che riguardano tutta la vallata e che possono esser sottoposti, in maniera più incisiva, alla Città Metropolitana e alla Regione Toscana.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati