28, Giugno, 2022

Rifondazione e M5S contro la nuova fontana in piazza Potente. “Contrasta con l’assetto architettonico e artistico”

Più lette

In Vetrina

L’inaugurazione della fonte, realizzata dall’artista Carmelo Cutuli, non piace ai cittadini. Rifondazione comunista e Movimento 5 Stelle hanno preparato interrogazioni in consiglio comunale

Ancora deve essere inaugurata, e lo sarà sabato 22 marzo alle 11.00, e già ha provocato polemiche tra i cittadini e le forze politiche all'opposizione. Sulla fonte di piazza Potente, infatti, Rifondazione comunista, da un parte, e Movimento 5 Stelle, dall'altra, hanno preparato intetrrogazioni da presentare in consiglio comunale. Tutti criticano l'impatto sull'assetto storico e architettonico che avrà.

I cittadini si lamentano e il capogruppo consiliare di Rifondazione comunista Andrea Calò, nell'interrogazione, interviene parlando di:

"Un'opera che contrasta con l’intero contesto storico/architettonico e artistico della piazza e che configge apertamente con il sentire comune della cittadinanza e con lo stesso arredo urbano così come fino ad ora si è configurato. La Sinistra di Reggello chiede al sindaco di riferire sull’opera realizzata, sui motivi che hanno indotto l’amministrazione a collocare detta opera in spregio ai valori di cui sopra e perché la giunta non ha mai riferito notizia alcuna in merito al percorso, agli obiettivi, ai cantieri artistici aperti e soprattutto sull’opera, la sua collocazione, i criteri utilizzati, il costo. Chiediamo infine di sapere che fine ha fatto la fontana che è stata tolta da piazza Potente e dove questa sarà collocata e se è possibile rinviare detta inaugurazione per ripensare la collocazione dell’opera in oggetto”.

Sull'opera realizzata dall'artista Carmelo Cutuli interviene anche il Movimento 5 Stelle:

"Una scelta discutibile, inopportuna e che ha creato forti proteste. Serviva una scelta condivisa con i cittadini – affermano i consiglieri Saverio Galardi e Antonio Ortolani – Piazza Potente fin dalla sua origine è il “salotto buono” del capoluogo, uno dei biglietti da visita del nostro paese verso i turisti. Per questo le scelte dovrebbero essere frutto di un confronto con i cittadini e le attività commerciali. La piazza dovrebbe essere resa più vivibile e attraente, togliendo il parcheggio, pedonalizzandola e incentivando bar e ristoranti ad installare dehors e tavolini”.

“Invece – sottolinea il Movimento 5 Stelle di Reggello – è stata installata in questi giorni la nuova fonte di Piazza Potente, opera scultorea di Carmelo Catulli: a nostro avviso, al di là dei gusti personali, una scelta molto inopportuna nel contesto architettonico della piazza e che stona con lo stesso arredo urbano. Tanto che la rimozione della vecchia fontana e l’installazione della nuova ha suscitato il disappunto di molti cittadini, con un forte dibattito anche in paese”.

Nell'interrogazione Antonio Ortolani e Saverio Galardi chiedono al sindaco e alla giunta “le motivazioni che hanno portato alla eliminazione della vecchia fontana storica di Piazza Potente, e dove sia stata collocata”.

 

Articoli correlati