15, Agosto, 2022

Riaffidati i lavori per la messa in sicurezza del Foro di Faella: chiude al traffico dal 7 marzo

Più lette

In Vetrina

Chiuderà al traffico per quattro mesi la Galleria dei Poggi lungo la Provinciale Fiorentina, nota anche come Foro di Faella. Lo ha stabilito la Provincia di Arezzo che ha già approvato la relativa ordinanza per la modifica della viabilità: partono infatti i tanto attesi lavori di recupero della Galleria.

Si tratta di un intervento atteso, che servirà alla risistemazione e all’ammodernamento della struttura del tunnel che conduce a Faella, lungo 115 metri: un progetto importante per la sicurezza di questa che tra l’altro è l’unica galleria presente nella Provincia di Arezzo, e che è stata messa sotto attenzione alcuni mesi fa, con un monitoraggio costante della situazione dopo un primo studio di fattibilità che avrebbe dovuto riguardare soltanto l’illuminazione e l’imbiancatura, e che mise in luce invece la necessità di operare sulla stabilità della struttura.

La Provincia di Arezzo ha affidato subito la progettazione e aveva appaltato già a settembre 2021 i lavori, per un importo complessivo di 820mila euro: ma un mese dopo ha dovuto procedere con la revoca dell’aggiudicazione alla ditta che aveva vinto la gara d’appalto, dopo “un duplice tentativo di consegna in via d’urgenza dei lavori, non andato a buon fine”; a quel punto sono iniziate le procedure di scorrimento della graduatoria che hanno portato la settimana scorsa all’aggiudicazione al secondo classificato, la ditta Panzica Luciano S.R.L.

Ora dunque i lavori partiranno davvero: secondo quanto stabilito dall’ordinanza, la galleria chiuderà al traffico definitivamente dalle ore 9 di lunedì 7 marzo, e rimarrà chiusa fino al 4 luglio prossimo, finché non saranno terminati i lavori. Un periodo di quattro mesi durante il quale i cittadini dovranno percorrere viabilità alternative per raggiungere Castelfranco, attraverso la Setteponti oppure la Provinciale di Botriolo.

 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati