28, Gennaio, 2023

Resco pronta per l’impresa, la sfida alla Geotermica vale la Promozione

Più lette

I reggellesi sfidano i pisani sul neutro di Colle Val d’Elsa domani alle 16. Chi vince sale di categoria. Mister Miliani e i suoi devono fare i conti con qualche assenza di peso e con una squadra costruita per vincere, ma la Resco è abituata a stupire

La Geotermica è l’ultimo ostacolo tra la Resco Reggello e la Promozione. Domanialle 16 i valdarnesi di mister Miliani sfidano i pisani sul neutro di Colle Val d’Elsa nello spareggio tra le vincitrici dei playoff dei gironi C e D. Chi vince sale di categoria.

Nata nel 2005 dalla fusione del Gs Serrazzano e l’Ac Valdicecina, la Geotermica è la società che rappresenta le tre frazioni di Larderello, Montecerboli e Serrazzano, comune di Pomarance, nel cuore del distretto geotermico dal quale prende il nome e perfino i simboli, visto che nello stemma del club sono rappresentate due delle torri di raffreddamento della centrale elettrica.

Squadra tosta quella pisana, capace di superare la grande favorita Cecina per 2-1 nella finale playoff del girone D. In campo schiera una rosa esperta con nomi illustri di calciatori con anni di Eccellenza alle spalle. Da tenere d’occhio soprattutto la coppia d’attacco Tempini e Rinaldi e il centrocampista Costagli.

La Resco Reggello dovrà fare a meno degli squalificati Basagni, Natale e Castellucci, oltre all'infortunato Sottili. Assenze di peso, ma i valdarnesi hanno abituato in questa stagione a ottenere risultati di prestigio proprio nelle condizioni più avverse. L’impresa, insomma, è possibile.
 

Articoli correlati