24, Settembre, 2022

Reggello si prepara alla Festa dell’Olio, domenica camminata fra gli olivi: in contemporanea con 120 città italiane

Più lette

In Vetrina

L’iniziativa di domenica, che porterà i partecipanti a visitare oliveti e frantoi, ha l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo ed il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Toscana; è organizzata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Uno degli eventi che anticipano la Festa dell’Extravergine in programma il 3, 4 e 5 novembre

Una camminata fra oliveti e frantoi, che domenica si terrà in 120 città italiane: e nella lista c'è anche Reggello, dove questa iniziativa costituirà un'anteprima della rassegna dell’Olio extravergine di oliva, in programma nel primo fine settimana di novembre. L'appuntamento è dunque per domenica 29 ottobre a partire dalle 10 a Reggello, così come nelle altre 120 città italiane. 

La "Camminata fra gli Olivi" ha l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo ed il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Toscana ed è organizzata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio, impegnata nella tutela e la valorizzazione del territorio olivicolo. In tutta Italia saranno proposti itinerari alla scoperta di paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde.

A Reggello, con la collaborazione dell'associazione ambientale gEco, è stato selezionato un percorso, con partenza alle ore 9 dal Palazzo comunale, che include la visita in un frantoio dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane e olio. Per informazioni su come partecipare si può contattare l'Ufficio Ambiente del comune (0558669265-3209650428) oppure l'associazione gECO (3476659945).

"L’iniziativa – spiega Priscilla Del Sala, assessore al turismo di Reggello – rappresenta un'occasione per valorizzare la produzione dell'olio, prodotto di eccellenza del nostro Comune e al contempo far conoscere il nostro paesaggio caratteristico, legato alla coltivazione degli olivi. Sarà il modo quindi per valorizzare il patrimonio del nostro territorio, nell’anno, il 2017, che l’Onu ha dedicato al Turismo sostenibile".

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati