28, Settembre, 2022

Primo consiglio comunale in piazza Marsilio Ficino. I nomi di due assessori

Più lette

In Vetrina

La seduta si terrà venerdì 21 giugno alle 18.00 in piazza Marsilio Ficino a Figline. Intanto i primi nomi in Giunta: Raspini vicesindaco (Lavori pubblici) e Bianchini assessore all’Urbanistica

“Nella passata Consiliatura siamo stati percepiti troppo distanti dai cittadini – ha spiegato la sindaca Mugnai -, trasferire la prima seduta in piazza Ficino, nel cuore della nostra città, è quindi un gesto per stimolare la partecipazione e per eliminare una distanza che nessuno vuol tenere e che soprattutto nella nostra comunità non giova a nessuno. Spero inoltre che, in accordo con i colleghi consiglieri di maggioranza e di opposizione, questa non sia l’unica seduta pubblica del mandato, ma che il Consiglio comunale riesca ad arrivare in tutte le frazioni e a coinvolgere il maggior numero di cittadini”.

Per questi motivi  il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai ha deciso di convocare il primo consiglio comunale della nuova consiliatura in piazza Marsilio Ficino. L'appuntamento è per venerdì 21 giugno alle 18.00.

Intanto stamani la sindaca Mugnai ha firmato anche i primi due decreti per la nuova Giunta. Come anticipato nel cofronto per il ballottaggio organizzato da Valdarnopost due dei cinque assessori sono Daniele Raspini e Paolo Bianchini.

A Daniele Raspini il ruolo di vicesindaco con deleghe a Lavori pubblici, Centri storici, Turismo e Promozione del territorio, Gemellaggi, Innovazione tecnologica. Raspini è nato a Figline Valdarno il 12 maggio 1961. Dal 1981 al 1998 è stato dipendente del Comune di Figline Valdarno. Dal 1998 ad oggi ha svolto il ruolo di Direttore presso l’Asp Lodovico Martelli. E’ stato membro del Direttivo Nazionale ANSDIPP (Associazione Nazionale dei Manager del Sociale formata da direttori e Dirigenti di Istituzioni Pubbliche e Private in ambito assistenziale e Socio-Sanitario) ed è stato Vice Presidente Nazionale ANSDIPP e membro del General Board E.D.E. (associazione europea dei manager del settore sociale). E’ già stato assessore del Comune di Figline Valdarno dal giugno 2011 al giugno 2013.

L’altra nomina è per Paolo Bianchini, assessore a Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente e Rifiuti, Verde pubblico, Mobilità e Traporti. Nato a Figline Valdarno il 26 gennaio 1959, Bianchini è geometra ed ha lavorato a lungo presso l’Opera di Santa Maria del Fiore come responsabile dell’Ufficio Tecnico. E’ stato tra i fondatori del Partito Popolare, della Margherita e del Partito Democratico, con il quale ha già svolto il ruolo di Consigliere comunale dal 2006 al 2011; in precedenza è stato Consigliere comunale della Dc, del Partito Popolare e della Margherita.

Con l’ingresso in Giunta di Raspini, entra in consiglio comunale il primo dei non eletti della lista “Per Figline Incisa, ossia Umberto Ciucchi (109 preferenze).

La prima seduta del consiglio comunale sarà presieduta dal consigliere anziano, cioè chi ha ottenuto il maggior numero di preferenze nel primo turno elettorale del 26 maggio: Gionata Vignolini del Partito Democratico con 310 preferenze. Nella seduta si procederà alla convalida degli eletti e alle eventuali surroghe, all’elezione del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio.

 

 

 

 

Articoli correlati