02, Dicembre, 2022

Prima “Festa della Montagna”: iniziative ed eventi per animare e riscoprire il Pratomagno

Più lette

In Vetrina

Le associazioni e i comitati delle frazioni montane, con la cooperativa Betadue e il comune di Loro, hanno organizzato una festa ricca di appuntamenti che caratterizzeranno i tre mesi estivi: obiettivo è far riscoprire e valorizzare il Pratomagno e le sue frazioni montane

Tre mesi di eventi, appuntamenti, degustazioni e incontri dedicati al Pratomagno. Ieri è stato presentato ufficialmente il programma della prima “Festa della montagna”, organizzata dalla collaborazione tra le associazioni e i comitati delle frazioni montane, della cooperativa sociale Betadue e al comune di Loro Ciuffenna.
 
Un programma ricco di iniziative che animeranno le frazioni montane a partire da oggi, 1 giugno, fino al 31 agosto con la festa finale a Loro. Protagonisti i comitati dei paesi di Anciolina, Casale, San Clemente, Trappola, Poggio di Loro, Modine, Querceto, le associazioni Elicriso e Le Contrade sul Ciuffenna, il Centro Commerciale Naturale di Loro, la Pro Loco, la Filarmonica, la Misericordia, l’US Lorese 1919, i Fotoamatori e l’Istituto Comprensivo di Loro Ciuffenna.
 
“L’idea è nata l’anno scorso, dopo la giornata dedicata all’inaugurazione della croce del Pratomagno: la nostra è una montagna da curare e rilanciare” – ha detto Mario Bizzarri, coordinatore dell’organizzazione – “Tutti questi comitati insieme una sono ricchezza, una risorsa per questo obiettivo”. Alla presentazione è intervenuto anche il nuovo sindaco Moreno Botti, che ha sottolineato l’importanza di valorizzare la montagna, il luogo dove si è sviluppata la comunità.
 
Gli appuntamenti in programma spazieranno dalla festa medievale di domenica prossima alla battitura del grano, dalle sagre alla Corsa Ciclistica Dilettanti di luglio a tornei sportivi, oltre a incontri e dibattiti, eventi musicali e culturali, passeggiate, degustazioni di prodotti tipici e riscoperta delle tradizioni locali.
 
“Una valorizzazione che si basa soprattutto sul protagonismo delle persone che in montagna ci vive e delle associazioni che, con creatività e disponibilità, sono attive tutto l’anno”. La festa è patrocinata anche dalla Regione Toscana, la Provincia d’Arezzo, l’Unione dei comuni del Pratomagno, l’UNCEM Toscana, l’associazione Amici di Beta e i produttori agricoli del territorio.
 
Sul sito ufficiale della “Festa della montagna” sono reperibili tutte le informazioni e il programma completo degli eventi.
 

Articoli correlati