19, Agosto, 2022

Prende vita e parte dagli aiuti economici la nuova Consulta dello Sport

Più lette

In Vetrina

Il Comune scende in campo per lo Sport: dagli aiuti economici fino alla costituzione di una Consulta. Ieri avvenuta la prima riunione della Consulta dello Sport. Inoltre, sono gi stati assegnati contributi per copertura spese anticovid e sospese le tariffe di uso impianti sportivi per il periodo gennaio-giugno 2021

Si è riunita ieri sera, in videoconferenza, la prima Consulta dello Sport: uno dei neonati organi partecipativi tematici del Comune di Figline e Incisa Valdarno che prevede la presenza di un rappresentante di ogni società e associazione sportiva del territorio.

Tanti i temi affrontati, insieme al vicesindaco con delega allo Sport, Enrico Buoncompagni, e il consigliere delegato alle Politiche per la promozione dello sport, Umberto Ciucchi: dai bisogni delle realtà sportive (legati e non all'emergenza sanitaria) ai progetti futuri, dagli incontri periodici della Consulta all'organizzazione di iniziative ed eventi condivisi, non appena la situazione epidemiologica lo permetterà.

Il vicesindaco Boncompagni spiega come in questa prima seduta sono stati ripresi e rafforzati i rapporti tra associazioni e attività sportive -“In realtà, con la prima seduta di questa Consulta abbiamo ‘istituzionalizzato’ un rapporto e un dialogo che, con le associazioni e società sportive del territorio, è sempre stato continuo e costante, specie in questa fase pandemica. È proprio in questo periodo, infatti, che abbiamo avuto modo di rafforzare la già fattiva collaborazione che, nelle scorse settimane, ha portato a concordare con la nostra Amministrazione comunale la scelta di fermare le attività under 14, per cercare di ridurre al minimo le occasioni di contagio per quella fascia d'età e mantenere in via prioritaria, invece, aperte le scuole."

"Inoltre, per supportare lo sport del territorio e ridurre al minimo l'impatto economico che l'emergenza sanitaria ha avuto sulle realtà del territorio, abbiamo deciso di sospendere le tariffe di utilizzo degli impianti sportivi comunali per il periodo gennaio-giugno 2021".- Continua Boncompagni-" Infine, da metà dicembre abbiamo pubblicato un bando dal valore di 21.800 euro, con l’obiettivo di supportare queste realtà nella copertura dei costi di sanificazione e nell'acquisto di prodotti e attrezzature funzionali al rispetto dei protocolli anticovid. Il bando, scaduto a metà marzo in seguito ad una proroga, funzionale a garantire la massima partecipazione possibile, ha visto l'adesione di 8 associazioni e società sportive, che proprio in questi giorni stanno ricevendo il contributo comunale”.

 

Articoli correlati