28, Settembre, 2022

Ponte Catolfi: dal 12 febbraio stop alla circolazione. Partono i lavori di demolizione e ricostruzione

Più lette

In Vetrina

La circolazione veicolare e pedonale sarà interrotta dal 12 febbraio: inizia ufficialmente la demolizione del vecchio ponte sull’Arno

È fissata per mercoledì 12 febbraio, la data in cui la circolazione per il Ponte Catolfi sarà chiusa permanentemente fino al termine dei lavori strutturali. Si tratta del passaggio successivo ai lavori preliminari e di cantierizzazione che avevano interessato il ponte sull'Arno negli ultimi periodi: a comunicarlo è stata la prima cittadina di Laterina Pergine, Simona Neri.

"I lavori strutturali veri e propri sul ponte inizieranno il prossimo mercoledì, quando sarà avviata la completa demolizione dell'impalcato esistente – scrive Neri – dopodiché si provvederà alla posa in opera del nuovo impalcato che sarà in acciaio e giungerà al cantiere già prefabbricato; da questa data il ponte resterà interdetto alla circolazione sia veicolare che pedonale. Il nuovo manufatto, posto sulle strade comunali di via Fabbrica e via Arno sarà più alto del precedente rispetto all'alveo del fiume Arno e sarà costituito da un'unica campata".

"Siamo consapevoli dei disagi che i lavori comporteranno agli utenti – conclude Neri – ed è per questo che ogni scelta tecnica è stata studiata per ridurre al minimo i tempi di esecuzione che, secondo il cronogramma stabilito con le ditte appaltatrici, dovrebbero concludersi entro il 21 agosto 2020".

Durante i lavori il collegamento diretto tra le frazioni di Ponticino e Laterina sarà interdetto: queste località potranno essere raggiunte percorrendo la SR 69 di Valdarno e la SP 2 Vecchia Aretina, passando per l'abitato di Montalto. Ulteriori percorsi alternativi per chi proviene da Arezzo verso Laterina e viceversa sono: per i veicoli aventi una massa non superiore a 3,5 tonnellate, passando per Ponte Buriano e percorrendo la SP 1 Setteponti e la SP 2 Vecchia Aretina; per i veicoli aventi una massa non superiore a 7,5 tonnellate, passando sempre per Ponte Buriano percorrendo la SP 1 Setteponti e la SP 2 Vecchia Aretina ma deviando per l'abitato di Castelluccio attraverso la SP 56 dello Spicchio.

Articoli correlati