26, Settembre, 2022

Pesticidi, il Comune di Bucine mette al bando l’uso del glifosato per tutto il 2020

Più lette

In Vetrina

Dal primo aprile scatta l’ordinanza che ne vieta l’uso in tutto il territorio comunale

Aree pubbliche e private, aziende agricole ed extra agricole, vale per tutto il territorio comunale di Bucine il divieto per l'uso di prodotti e formulazioni contenenti glifosato. Il sindaco Nicola Benini, ha, infatti, emesso l'ordinanza di divieto dell'uso di prodotti contenenti il principio attivo del glifosato così da tutelare la salute pubblica, le acque e il suolo.

L'ordinanza avrà validità dal primo aprile fino al 31 dicembre 2020. "Un territorio quello del Comune di Bucine di oltre 130 chilometri quadrati con una forte vocazione alla ruralità, attraverso questa ordinanza vorremmo iniziare un percorso per Bucine e la Valdambra per eliminare l'uso di questo erbicida su tutto il nostro territorio – dichiara il sindaco Benini – Il Comune di Bucine si allinea con tanti altri Comuni che hanno già intrapreso questa strada. Ricordiamo che l'uso di prodotti erbicidi è una pratica ampiamente utilizzata non solo nelle coltivazioni agricole, ma anche nella cura di giardini e aree verdi da parte di privati cittadini."

"Tra i prodotti erbicidi più diffusi e utilizzati ci sono quelli contenenti appunto la sostanza attiva del glifosato – spiega Benini – che potrebbe causare situazioni di degrado del territorio, con conseguenti rischi per la salute pubblica. Sostanza che il Comune di Bucine ha deciso di vietare, nell'ottica di tutelare cittadini e ambiente.".

Articoli correlati