16, Agosto, 2022

Parcheggi a servizio del centro storico? “Su Foro Varchi possibile ricavarne molti”

Più lette

In Vetrina

La proposta di Montevarchi Cambia Verso punta a ricavare posti auto nell’area di Foro Varchi che non è stata ancora edificata. “Possibile un accordo con gli attuali proprietari”, sostengono i renziani. “Non si può parlare di assetto del centro storico senza adeguati parcheggi”

"Non c'è programmazione del centro storico che tenga, se non si pensa anche ai parcheggi". Montevarchi Cambia Verso entra nel merito di un'altra questione particolarmente importante, per la viabilità e la fruibilità dell'ovale storico cittadino. E lancia la sua ricetta: sfruttare gli spazi di Foro Varchi.

"Negli ultimi vent’anni, Indubbiamente, le amministrazioni comunali hanno ampliato in maniera significativa i parcheggi nelle aree che costeggiano il centro: si pensi in particolare alla Sugherella e alla piazza della Gora. Tuttavia il rifacimento di via dei Musei, di via Trento-via Mochi e ora di via Cennano ha comportato una riduzione dei parcheggi all’interno del perimetro storico delle mura e ha riportato dunque alla ribalta anche questo problema". 

"La questione è duplice", sottolinea la corrente renziana del Pd montevarchino. "Da un lato infatti c'è l' annosa questione dei parcheggi per i residenti, alla quale si è cercato di dare una soluzione riservandone una vasta porzione in aree limitrofe al centro. Ciò è andato incontro solo in parte alle necessità dei abitanti del centro, come dimostra l'insuccesso dei parcheggi riservati in piazza dell'Antica Gora: perché pagare per farsi riservare un luogo comunque non protetto quando posso trovare lo stesso servizio gratis?".

"D'altra parte l'occupazione di spazi con parcheggi per i residenti – sostiene Montevarchi Cambia Verso – impedisce agli altri di trovare posto in prossimità dei negozi, con conseguenti giustificate lamentele dei commercianti e la richiesta di tenere aperte le strade alle auto per 'avvicinare' la gente. Le nostre proposte vanno nella direzione di far funzionare meglio alcuni parcheggi esistenti per dare una prima efficace soluzione al problema. Si tratta poi di dare al più presto realizzazione ai parcheggi già inseriti nella pianificazione urbanistica e in particolare di quello collocato tra viale Diaz e via Montenero".

A queste proposte, si aggiunge quella relativa a Foro Varchi: "È necessario che il Comune assuma come obiettivo strategico la realizzazione al Foro Varchi di un parcheggio a due livelli, uno dei quali potrebbe essere interrato, nell’area attualmente recintata e destinata in origine ad accogliere ulteriore edificazione. Ciò sarebbe possibile, riteniamo, con un accordo con gli attuali proprietari, in considerazione delle condizioni del mercato edilizio, al limite prospettando la possibilità di dislocare quel volume in un'area diversa. Si tratterebbe di un nuovo e grande parcheggio, molto vicino al centro e capace di notevole ricettività, che permetterebbe ai residenti di acquistare o affittare per lunghi periodi eventuali box chiusi".

"Crediamo – conclude Montevarchi Cambia Verso – che l’attuazione di una simile proposta, che non ci sembra affatto irrealistica, sarebbe in grado di dare una risposta molto efficace e forse definitiva alla richiesta di parcheggi e garantirebbe al tempo stesso un’opportunità di valorizzazione residenziale di tutta l’area storica della nostra città rilanciandone l’attrattività verso tipologie diverse di cittadini, unico modo reale per consentirne una riqualificazione sociale ed economica". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati