28, Settembre, 2021

Operazione della guardia di finanza nel centro storico: due arresti, sequestrati 27 ovuli di eroina e 17mila euro

spot_img

Più lette

La guardia di finanza della compagnia di San Giovanni, coadiuvata dalle unità cinofile del 1° nucleo operativo metropolitano di Firenze, ha arrestato due persone nel corso di due distinte operazioni organizzate nel centro storico di Montevarchi sul fronte della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Le fiamme gialle hanno individuato un extracomunitario mentre stava cedendo sostanza stupefacente. Subito sono scattate le perquisizioni nella sua abitazione con i canti antidroga: nascosti all’interno di una caldaia sono stati trovati 27 ovuli di eroina, del peso di 260 grammi, telefoni cellulari, bilancini di precisione, sostanze utilizzate per il taglio, un’agenda per la “contabilità parallela”, denaro per oltre 17.000 euro e valuta straniera.

Lo spacciatore, con numerosi precedenti penali per violazione alla normativa sugli stupefacenti, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e per l’illecita detenzione di eroina. Al vaglio della guardia di finanza sangiovannese anche la sua posizione fiscale: risulta infatti titolare di una ditta individuale, con sede in città, ma non ha mai dichiarato redditi.

Nel corso dei controlli effettuati nel centro storico montevarchino, le fiamme gialle hanno individuato un altro extracomunitario, già noto negli ambienti dello spaccio valdarnese, ed hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare, pendente a suo carico, per precedenti condanne per reati in materia di stupefacenti. Il provvedimento è stato emesso dalla autorità giudiziaria fiorentina, in relazione ad un’indagine che aveva visto coinvolti alcuni residenti nel valdarno, ma attivi anche a Firenze.

Articoli correlati