26, Settembre, 2022

Nidi d’infanzia: arriva ‘Camillo’, nuovo sistema sperimentale per controllare la presenza dei bambini

Più lette

In Vetrina

A deliberarlo lo scorso 25 luglio è stata la giunta comunale di Cavriglia

Dopo "Ok, ci sei!", il nuovo sistema informatizzato per gestire le presenze dei bambini nei nidi d’infanzia, introdotto prima dall'Amministrazione comunale di Terranuova poi da quella di San Giovanni, anche a Cavriglia arriva un nuovo metodo per tutelare i più piccoli.

La giunta comunale, infatti, lo scorso 25 luglio ha deliberato l'adozione, in via temporanea e sperimentale, del sistema "Camillo", un’app per smartphone, sviluppata da una società fiorentina, da far utilizzare sia alle istruttrici che ai genitori, per veicolare e tracciare tutte le comunicazioni relative all’assenza dei bambini.

"L’Amministrazione comunale di Cavriglia – si legge nella delibera –  avverte fortemente la necessità di adottare un sistema di rilevazione delle presenze informatizzato che consenta di adempiere con sollecitudine al dettato normativo e quindi in grado di garantire un immediato standard di sicurezza e di tutela della salute dei bambini, considerato che gli episodi di abbandono involontario di bambini in auto o sui mezzi di trasporto dedicati sono purtroppo all’ordine del giorno, come documentato anche dalla cronaca recente".

Il sistema verrà sperimentato per un anno a partire da settembre.

Articoli correlati