25, Giugno, 2024

Nasce il Comitato Giovani del Valdarno: “Pronti a farci parte attiva nelle questioni che ci riguardano”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Costituito da un gruppo di ragazzi fra i 16 e i 25 anni, il Comitato nasce dalle battaglie per il Trasporto pubblico locale su gomma, ma non si fermerà qui: “Siamo disponibili a raccogliere disagi e segnalazioni e sollecitare gli enti competenti”

È appena nato ma promette già di dare battaglia: è il Comitato Giovani del Valdarno, un gruppo di ragazzi di età compresa tra 16 e 25 anni che si sono dati l'obiettivo di promuovere un dialogo fra tutti i giovani del territorio, per farsi parte attiva nelle questioni che li riguardano da vicino. "Ci offriamo di farci portavoce delle problematiche riscontrate dai giovani dell'intero territorio valdarnese", spiegano i promotori.

L'iniziativa nasce in seguito all'esperienza maturata  da questi ragazzi nella mobilitazione per i disservizi degli autobus del trasporto locale su gomma. "Già da alcuni anni, infatti, molti ragazzi hanno cercato di rendere noto il problema alle amministrazioni locali, alla Città Metropolitana di Firenze e alla Regione Toscana, con la speranza in un intervento risolutivo, che purtroppo però ancora non è stato ottenuto, soprattutto perché molti hanno agito individualmente".

"Attraverso il dialogo, lo scambio di opinioni e incontri, il gruppo si impegna invece a presentare i disagi a enti pubblici e privati competenti, consapevole che con l'unione risulterà più semplice raggiungere gli obiettivi prefissati. L'intenzione è quella di coinvolgere il maggior numero di partecipanti, interessati a diventare membri della giovane squadra e a collaborare per ottenere i migliori risultati per il nostro territorio".

Per contattare il Comitato è a disposizione la pagina facebook e la pagina instagram. Si possono anche chiamare i responsabili: Aniello Squillante (366.2121291) e Lorenzo Babi (334.9647390).

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati