23, Luglio, 2024

Montevarchi, basta un pari per allungare

Più lette

Aquila fermata sull’1-1 in casa da un ottimo Subbiano. Ma l’impresa del Laterina, che batte all’ultimo istante il Grassina, permette ai rossoblù di allungare ancora in testa alla classifica

Il Montevarchi è in debito di un grosso favore con l’Arno Laterina. Perché il pareggio con il Subbiano, 1-1 al termine di una prova un po’ appannata per merito dell’ottima squadra casentinese venuta a giocarsela alla pari al Brilli Peri, sembrava rimettere in corsa il Grassina che a pochi minuti dal termine vinceva a Laterina. Poi i gialloblù hanno prima pareggiato e all’ultimo istante completato il sorpasso. Così il Montevarchi addirittura allunga a + 4 il suo vantaggio sui fiorentini.

A prescindere da tutto il resto, quello conquistato dall’Aquila è un buon punto. Gli ospiti allenati da Giuseppe Forasassi hanno messo in difficoltà un Montevarchi al quale, per una volta, è mancata un po’ di cattiveria. Nonostante le cose si fossero messe bene dopo appena 80 secondi. Mannella vede e serve perfettamente Ferri in area, diagonale secco al volo del centrocampista che firma così la sua terza rete in rossoblù. Il Monte ha poi due grandi occasioni con Brocci che al 14' impegna Bruni alla respinta, poco dopo, di nuovo si testa, scheggia la traversa su cross di Corsi dalla bandierina. La prima regola non scritta  del calcio dice che le occasioni vanno concretizzate, sennò si rischia. Specie se ci si abbandona a un atteggiamento un po' troppo compiaciuto, vizio al quale l'Aquila cede per qualche minuto. Così al 33' un cross di Cerofolini trova la difesa montevarchina addormentata, la palla arriva sul secondo palo dove sbuca Pallanti che pareggia indisturbato e che, pochi istanti dopo, per poco non trova il sorpasso centrando l'incrocio dei pali su calcio piazzato.

Nella ripresa Rigucci tenta il 3-5-2 inserendo Bartoli al posto di Renzi con Mannella spostato in avanti con Vangi, ma di occasioni vere e proprie non ne arrivano. Il Montevarchi riesce a difendere l’1-1 nonostante i guizzi del Subbiano e le due squadre si dividono la posto, meritatamente. Al triplice fischio tutti i 600 presenti al Brilli Peri sono convinti che il Grassina, in quel momento in vantaggio per 3-2, si sia riavvicinato a -1 dall’Aquila. Ma a Laterina la partita non era finita e sarà una bella sorpresa scoprire, una volta rincasati, che i gialloblù hanno ribaltato il punteggio. Anche in una giornata non esaltante come le ultime due il Montevarchi ha trovato il modo di allungare.

Articoli correlati