16, Agosto, 2022

25 anni della Misericordia: un servizio alla comunit costante e duraturo

Più lette

In Vetrina

La Misericordia, della sezione di Cavriglia, festeggia i suoi 25 anni. I volontari ricordano i primi interventi e come tutto ebbe inizio

La sezione di Cavriglia della Misericordia festeggia 25 anni. Un' operazione di servizio alla comunità continuativa ed indispensabile negli anni. Il 17 maggio 2021 segna l'inizio idei servizi alla cittadinanza: in questa data, nel 1996, Antonio De Mitri come autista assieme a due giovani volontari accompagnò una residente di Grimoli in ospedale per alcuni accertamenti.
 
La nascita della sede di Cavriglia portò 54 persone a svolgere il servizio da volontari, un numero che è rimasto pressoché costante nel tempo fino ai nostri giorni. La fondazione della sezione era avvenuta qualche giorno prima di questo accompagnamento, grazie all'opera di Don Ilio Pagni e di Sergio Passerotti, allora Governatore della sezione di San Giovanni. “Qualcuno ci ha lasciato, mentre nuove forze sono arrivate.” Queste le parole del responsabile della sezione Gabriele Parti. “Mi preme ricordare lo storico autista Paolo Rigacci, che purtroppo non c'è più, così come i responsabili di segreteria Mirella Grassi e Bettoni Roberto, anche loro deceduti e colonne storiche della Confraternita.”
 
I volontari, non potendo fare una classificazione di importanza riguardo agli interventi di questi 25 anni, specificano il primo in una zona terremotata. Una partecipazione impossibile da dimenticare fu quella del 1997 a Volperino, frazione montana del comune di Foligno. Dopo gli interventi in Abruzzo, ma anche a Norcia ed Amatrice, gli operatori della sezione di Cavriglia della Confraternita restano molto legati a tutte le popolazioni colpite dal terremoto, mentre da un anno e mezzo i volontari sono impegnati anche nei servizi di supporto a contrasto della pandemia Covid-19. In questo momento stanno svolgendo la periodica distribuzione delle mascherine, il loro numero telefonico è a disposizione 24 ore su 24 per poter ricevere la spesa o i pasti a domicilio. In questo periodo gli operatori forniscono aiuto a chi non è in grado di prenotare da solo il proprio turno di vaccinazione contro il Coronavirus.
 
“I valori dei nostri volontari sono quelli dell'intera Comunità di Cavriglia.” Queste le
parole del Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni. “Faccio a tutti loro molto volentieri
gli auguri come Sindaco e come semplice cittadino. Non saranno mai troppi ringraziamenti
per quello che fanno, e mi auguro quanto prima di poter anche celebrare un compleanno
così importante.”

Articoli correlati