28, Novembre, 2022

Minorenne ricattata su Facebook: sesso per non pubblicare foto osè. I carabinieri arrestano un 18enne

Più lette

In Vetrina

I due giovani si erano conosciuti sul social network. Il 18enne poi aveva minacciato la ragazza, minorenne, di pubblicare alcune sue foto in costume. In cambio voleva sesso. Ma al momento dell’incontro il giovane ha trovato i carabinieri della compagnia di Figline che lo hanno arrestato

Lui 18 anni, lei minorenne, entrambi di origini marocchine. La loro relazione virtuale nata su Facebook è finita nella caserma dei carabinieri della compagnia di Figline. I militari infatti hanno arrestato il giovane per tentata estorsione: aveva chiesto sesso alla ragazza per non pubblicare alcune sue foto in costume.

Le indagini dei carabinieri sono scattate sulla scia della denuncia della giovane. Ha raccontato di aver conosciuto da qualche mese il 18enne sul social network e di essersi legata a lui in maniera virtuale. Ad un certo punto, però, il ragazzo le aveva chiesto espressamente rapporti sessuali. Davanti al suo diniego l'aveva minacciata di divulgare on line alcune sue immagini in costume.

I due si sono così dati appuntamento ma la giovane nel frattempo ha pensato bene di avvisare i carabinieri che si sono recati nel luogo fissato. Il 18enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione e accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari a disposizione del magistrato competente.

 

Articoli correlati