22, Maggio, 2024

Mercato, illuminazione, parcheggi e viabilità: ecco il piano per il centro storico. “Riaprire la piazza non è una nostra priorità”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sindaco e assessori hanno presentato le linee guida per riorganizzare il centro storico di Figline: già pronti 200mila euro, ora si cerca il progettista. “Allargheremo l’area del mercato, aumenteremo l’illuminazione in piazza”. La pedonalizzazione per ora non si tocca. Si pensa invece a una revisione del sistema di viabilità e parcheggi

Rivedere il posizionamento dei banchi del mercato, illuminare meglio il centro, in particolare piazza Marsilio Ficino, e rimettere mano al sistema di viabilità e parcheggi intorno alla piazza: ma senza toccare la pedonalizzazione. Le linee programmatiche per il centro storico sono state presentate oggi dalla sindaca Giulia Mugnai e dagli assessori Caterina Cardi e Lorenzo Tilli.

"Sappiamo che il tema del centro storico è delicato e fa molto discutere, noi stiamo provando a fare la nostra parte per renderlo più vivibile, più capace di accogliere cittadini e potenziali clienti dei negozi del centro storico, e più turisti. Abbiamo già messo a disposizione 200mila euro in bilancio: una cifra da cui ripartire per rivedere l'intera organizzazione del centro storico", ha detto Giulia Mugnai. 

Il comune di Figline e Incisa ha già dato il via alla ricerca del progettista che presenterà il miglior piano. Il vincitore sarà comunicato a maggio: da lì, si passerà alle successive fasi progettuali fino alla realizzazione vera e propria dei lavori. I soldi, quei 200mila euro, ci sono già, e dovranno bastare per una serie di interventi, di per sé non troppo onerosi, ma che nell'insieme comporteranno una completa revisione del centro storico. Ecco i punti fondamentali. 

Il mercato settimanale
"Per noi è una enorme potenzialità ma anche una presenza che, settimanalmente, appesantisce in modo notevole quasi esclusivamente la piazza Marsilio Ficino", hanno spiegato sindaca e assessori. Da qui l'idea: "Pensiamo di alleggerire la presenza di banchi in piazza e delocalizzarne una parte in altre zone del centro storico che comunque, il martedì mattina, non sono accessibili: ad esempio, piazza Bonechi e piazza Don Bosco". 

Illuminazione
Il problema di scarsa illuminazione è in parte già stato affrontato e risolto nei corsi e nelle strade di accesso al centro storico: ora tocca alla piazza Ficino. "L'attuale sistema di illuminazione punta sulle facciate più che sulla piazza, possiamo quindi pensare a soluzioni diverse per migliorare l'illuminazione". 

Viabilità e parcheggi
Il capitolo più discusso: in particolare per piazza Marsilio Ficino. "Togliere la zona pedonalizzata non è una nostra priorità", hanno detto sindaca e assessori. "Vogliamo invece sistemare e mettere in sicurezza quella che è la Zona30, oggi non abbastanza sicura per pedoni e soprattutto per i ciclisti. E razionalizzare il sistema dei parchieggi intorno alla piazza, questo sì. Vorremmo che fosse più facile e sicuro raggiungere piazza Marsilio Ficino, e grazie ad alcuni arredi urbani anche più piacevole rimanerci. Cerchiamo così di ripopolare la piazza, non rendendola un deposito di auto". 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati