29, Maggio, 2024

Matrone e il ponte mediceo: “Quale biglietto da visita è per il nostro paese?”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il capogruppo del centrodestra per Rignano, Michele

Il capogruppo del centro destra per Rignano Michele Matrone solleva la questione irrisolta del ponte mediceo all'ingresso del paese.

"Chi accede al paese da un ponte cronicamente a senso alternato si trova davanti un accesso al paese fatto di archi ferroviari esteticamente bruttissimi e poco decorosi, addirittura all'interno pieni di vegetazione. Che biglietto da visita è questo per il nostro paese? Non solo per i turisti che transitano da noi per la villeggiatura o per gli acquisti ma anche per gli stessi residenti che subiscono questa situazione precaria da tempo immemorabile". Matrone invita tutti gli enti preposti a risolvere il problema.

Sull'argomento interviene anche il presidente del circolo NCD Rignano-Valdarno Franco Banchi.

"È il momento di tirar fuori qualche idea per la soluzione del problema. Bisogna attivare finanziamenti che mettono in moto all'occorrenza tutti i soggetti responsabili in particolar modo le ferrovie dello stato. Ci vorrebbe un bel progetto per idee per restituire decoro e dignità a questa parte fondamentale del nostro capoluogo. Al momento bruttissima ma che potrebbe diventare una opportunità".

Articoli correlati