01, Ottobre, 2022

Manutenzione ordinaria dei corsi d’acqua: partiti i lavori del Consorzio di bonifica anche in Valdarno

Più lette

In Vetrina

Lavori in corso o in partenza sull’intero territorio di competenza del Consorzio 2, compreso il Valdarno: l’obiettivo è ridurre il rischio idraulico in vista della stagione autunnale

Sono partiti in questi giorni i lavori di manutenzione ordinaria sui corsi d'acqua, programmati dal Consorzio 2 Alto Valdarno su tutto il territorio di propria competenza, per un un investimento complessivo che sfiora i 5 milioni di euro. L'obiettivo è di ridurre il rischio idraulico sull’ampio, articolato e complesso comprensorio, che abbraccia 54 comuni e copre circa 6.200 chilometri di corsi d’acqua, compreso l'intero territorio del Valdarno aretino e fiorentino. 

Ogni area richiede interventi specifici, legati alle caratteristiche e alla morfologia del territorio. Macchine e operai sono impegnati principalmente in sfalci dell’erba e taglio selettivo della vegetazione in Valdarno dove saranno effettuati anche importanti lavori di riprofilatura  e, in accordo con il Genio Civile, di manutenzione di alcune opere idrauliche.  Oltre alla manutenzione ordinaria  realizzata con il contributo di bonifica, il Consorzio 2 Alto Valdarno è impegnato nella “cura” dei corsi d’acqua principali: in questo periodo infatti sta realizzando, su incarico e con risorse della Regione Toscana, lavori per circa 1 milione di euro.

“Questa calendarizzazione – ha spiegato la Presidente Serena Stefanici – consente di massimizzare i risultati. Il miglioramento della funzionalità idraulica  deve essere completato prima dell’autunno e dell’arrivo dei mesi più piovosi, se vogliamo realmente incidere sulla mitigazione del  rischio, che è la nostra principale mission”.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati