27, Giugno, 2022

Le associazioni sportive sospendono le attività con i ragazzi. Giunti: “Grande senso di responsabilità”

Più lette

In Vetrina

La decisione delle associazioni sportive, con cui si è consultato il sindaco reggente di Reggello Piero Giunti. “Una bella risposta di responsabilità in un momento particolarmente critico”, commenta Giunti

Stop per una settimana alle attività sportive giovanili a Reggello: non per divieto, ma per la scelta delle associazioni sportive, che hanno risposto così all'appello del sindaco reggente, Piero Giunti, in considerazione della attuale situazione epidemiologica. "L’Ufficio Igiene Pubblica della nostra ASL mi ha comunicato che oggi a Reggello abbiamo 10 nuovi contagi tra i residenti del nostro Comune", spiega Giunti. 

"Questa mattina abbiamo contattato le associazioni sportive presenti sul nostro comune e insieme a loro abbiamo concordato l’opportunità di sospendere per questa settimana le loro attività sportive con i ragazzi. Sarà cura di ogni società comunicare ai propri iscritti le modalità specifiche di questa sospensione. Vorrei ringraziare a nome dell’Amministrazione Comunale le nostre società sportive per la collaborazione e il senso di responsabilità dimostrato nel prendere insieme questa importante decisione. Di fronte a un momento così difficile è importante vedere che tutta la Comunità si sente coinvolta nel mettere in campo azioni per limitare le occasioni di contagio". 

"Faccio ancora ancora più forte l’appello – aggiunge Giunti – a mantenere alto il livello di attenzione, perché le azioni che stiamo mettendo in campo rischiano di essere vane e non sufficienti, se non sono accompagnate da una forte e responsabile presa di consapevolezza che il nostro comportamento nel rispettare le regole è fondamentale per bloccare la diffusione di questo Virus". 
 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati