25, Luglio, 2024

La dottoressa Fiaschi alla Libera Accademia di Belle Arti di Firenze per una lezione su Venturino Venturi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La direttrice del museo di Loro Ciuffenna, e nipote dell’artista, oggi ha tenuto una lezione per presentare la figura di Venturi e proporre una rilettura del Novecento alla luce delle opere dello scultore

La dottoressa Lucia Fiaschi, direttrice di museo e archivio Venturino Venturi, ha tenuto una lezione sull'artista presso la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze. Un incontro per presentare la sua figura e proporre una rilettura del Novecento a Firenze e in Toscana alla luce dell’opera dello scultore originario di Loro Ciuffenna.

Lucia Fiaschi, nipote ed erede dell'artista, dirige l'archivio e il museo intitolato all'artista e ospitato dal 1993 presso il suo paese natale, a Loro Ciuffenna: sono esposti 92 lavori che coprono un arco temporale di oltre quarant'anni di attività. La lezione in cui è intervenuta è quella di Storia dell’arte del professore Luca Macchi.

È stato presentato Venturino come artista e come uomo che seppe tessere relazioni di amicizia con altri grandi del suo tempo: dal pittore Ottone Rosai al poeta Eugenio Montale, fino ai giovani scrittori Mario Luzi e Vasco Pratolini. I disegni e le sculture di Venturi, custodite all'interno del museo, rappresentano il suo percorso artistico e descrivono a pieno la vitalità dei suoi contatti con la cultura italiana.

“Nel mio intervento presenterò il lavoro di Venturino Venturi, toccando alcuni temi che sono stati importanti nel suo percorso artistico" – ha spiegato la direttrice Fiaschi – "Sarà un racconto che permetterà ai giovani di guardare con occhi nuovi al ‘900, di rileggere tanti aspetti della vita culturale e della società di quel tempo. Personalmente ricordo bene la figura di Venturino, avendo trascorso gran parte della mia infanzia e della successiva età adulta a contatto con lui. Mi legano ancora tanti ricordi ed episodi importanti”.

Le opere del maestro si trovano oggi in alcuni dei più importanti musei del mondo, tra cui i Musei Vaticani e la Galleria degli Uffizi.

A questo link lo speciale di ValdarnoPost su Venturino Venturi e le sue opere, realizzato nel 2012 nel decennale della sua scomparsa, con interviste alla dottoressa Fiaschi e approfondimenti sul museo e su Casa Venturi, la sua casa atelier oggi sede dell’Archivio Venturino Venturi e del Centro di Documentazione per la Scultura Italiana del Novecento.

 

Articoli correlati