02, Marzo, 2024

La CRI di Incisa e gli studenti del Vasari consegnano a Conselice e Massa Lombarda il ricavato del progetto solidale “Romagna Mia”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Una delegazione della Croce Rossa di Incisa e di studenti ed insegnanti del Vasari di Figline sono andati oggi in Emilia per una consegna di solidarietà: si tratta infatti del ricavato del progetto “Romagna Mia”, ideato proprio dagli insegnanti del Vasari con alcuni studenti, anche con disabilità, per portare sostegno alle popolazioni alluvionate. Ad accogliere il gruppo valdarnese c’erano gli insegnanti e i Dirigenti scolastici di Massa Lombarda e Conselice, visto che proprio con queste scuole è nata questa collaborazione.

I ragazzi del Vasari hanno prodotto, confezionato e venduto biscotti raccogliendo così oltre 500 euro; fondi che la Croce Rossa di Incisa ha deciso di raddoppiare, arrivando così a oltre 1000 euro totali. “Con questi soldi – spiega il presidente della CRI Incisa Giovanni Paolo Foderaro – abbiamo deciso di sostenere le popolazioni locali in particolare le famiglie dei bambini che frequentano le scuole di Conselice e Massa Lombarda, le due comunità dove i volontari della Croce Rossa di Incisa avevano operato durante l’emergenza”.

E così si è deciso di acquistare materiale scolastico che è stato consegnato proprio oggi: tutto il materiale viene destinato direttamente alle famiglie, e sarà una spesa in meno da sostenere per loro, visto che sono tuttora alle prese con la ricostruzione delle loro abitazioni. “È stato un momento emozionante – ha concluso Foderaro – segnato dal passaggio di solidarietà da studenti verso altri studenti. Ringraziamo l’azienda Fila di Pontassieve che ha aggiunto altro materiale scolastico a quello acquistato con i fondi del progetto”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati