20, Luglio, 2024

Interventi nel 2015: poche risorse, manutenzione a scuole e strade, ipotesi di riduzione dell’Imu agricola. In attesa della messa in sicurezza della piana

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il punto della situazione è stato spiegato dal sindaco Catia Donnini durante due incontri aperti con la cittadinanza. Poche le risorse, ma c’è la volontà di proseguire con gli interventi di manutenzione pubblica. Tra gli obiettivi la diminuzione della tassazione che pesa sui cittadini, ipotizzando la diminuzione dell’aliquota Imu sui terreni agricoli

Due incontri con la cittadinanza per illustrare gli interventi effettuati nei primi sei mesi di mandato e i progetti per il 2015. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale di Laterina ha organizzato due appuntamenti serali in cui il sindaco Catia Donnini ha fatto il punto della situazione sul primo periodo del suo incarico.
 
“Le attività degli ultimi sei mesi hanno interessato per lo più interventi di manutenzione alle scuole, tra cui quella dell’Infanzia di Ponticino. Le poche risorse a disposizione hanno caratterizzato il 2014, ma anche il prossimo anno”, ha spiegato Donnini. La diminuzione delle entrate nelle casse dell’amministrazione rallenterà anche i possibili interventi per l’anno appena iniziato.
 
“Quest’anno i due principali progetti che interesseranno Laterina saranno il finanziamento per il recupero del ponte Catolfi, legato al piano della messa in sicurezza della piana”, ha aggiunto il sindaco, in riferimento a progetti non di competenza comunale, ma con la collaborazione della Regione. “Anche per il 2015 non potremo mettere mano a grandi progetti, al momento proseguiremo il percorso di manutenzione per edifici scolastici e pubblici, viabilità e strade”.
 
La prima cittadina ha espresso anche la volontà come amministrazione di venire incontro ai cittadini in merito alla diminuzione di tasse e imposte da pagare, in particolare per l’Imu sui terreni agricoli. Se sarà riconfermata anche per quest’anno, come appunto per ora ha stabilito il governo, l’idea di sindaco e giunta è quella di far approvare una riduzione dell’imposta per il comune di Laterina, portando l’aliquota al 4,6 per mille. “La tassazione è eccessiva e ricade sui cittadini, il nostro obiettivo è provare ad alleggerirla per venire incontro alle persone”, ha dichiarato Catia Donnini.
 
 

Articoli correlati