09, Giugno, 2023

Insieme per Thalia, “A forza di farcela, ce la facciamo”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Lunedì il terzo e ultimo intervento per la piccola poi un mese di fisioterapia. Servono 6.000 $. Aperta una raccolta fondi. L’allungamento potrà iniziare nel 2021

La permanenza di Thalia, affetta da un’emimelia tibiale alla gamba sinistra, in Florida e della mamma Valeria è in dirittura d'arrivo: lunedì prossimo 9 dicembre la piccola subirà il terzo e ultimo intervento al Paley Institute di West Palm Beach. Poi seguirà un altro mese di fisioterapia e il ritorno a casa. Dal mese di giugno la bambina ha fatto tanti progressi e soprattutto ha assaporato la possibilità di alzarsi, camminare e giocare. Nel 2021 i medici ritengono possibile l'allungamento.

L'ultimo mese di fisioterapia la aiuterà "a ristabilire la capacità muscolare, ad imparare a piegare il ginocchio, a camminare da sola senza sostegni": per questo sono necessarie 20 sedute per un costo di 300 dollari ciascuna. In tutto 6.000 dollari. C'è bisogno di un altro aiuto da parte di tutti. 

"Se ci fermiamo a pensare a quanta strada è stata percorsa fino a qui, a questo momento, vengono i brividi – scrive mamma Valeria sulla pagina Facebook "Insieme per Thalia" – Ogni giorno è una grossa conquista. E sappiamo che non sarebbe stato possibile arrivarci senza questa grande rete di persone che ci sostiene e ci aiuta in ogni singolo passo. È proprio vero che l’unione fa la forza. Grazie a tutti voi che ci siete sempre vicino, a voi che ormai fate parte di questa avventura insieme a noi. Grazie per i bellissimi messaggi che ogni giorno riceviamo che ci incoraggiano, ci danno forza ed è un piacere per noi condividere questo viaggio speciale con voi. Adesso affrontiamo questa ultima sfida e questi ultimi due mesi prima di tornare in Italia e poter riabbracciare tutti".

"Ci hanno confermato che Thalia potrà iniziare l’allungamento già nel 2021. Prestissimo. Tra un anno e mezzo quindi torneremo in America per proseguire con il prossimo passo di cui presto avremo tutti i dettagli. Come sempre, facciamo un passo alla volta, che finora ci è riuscito bene. A forza di farcela, ce la facciamo”.

Adesso per Thalia e mamma Valeria si tratta dell'ultimo grande sforzo mentre per tutti coloro che stanno seguendo la loro vicenda di un ulteriore piccolo aiuto per far passare a entrambe un Natale pieno di gioia. Per donare basta partecipare alla raccolta promossa dalla zia di Thalia. 

 

 

 

Articoli correlati