28, Settembre, 2022

Il sito del Comune si rinnova: nuova grafica, nuovo motore, più semplice da usare per il cittadino

Più lette

In Vetrina

Presentato il nuovo www.comunesgv.it. Più semplice e più chiaro, quattro le macroaree. Grazie a un lavoro di squadra interno al Comune sarà on line il primo giugno

Razionalizzaione dei contenuti, ma soprattutto maggiore chiarezza e semplicità nella grafica e nella gestione da parte dei cittadini: dal primo giugno sarà on line il nuovo sito istituzionale del Comune di San Giovanni.

Il sito è stato completamente rinnovato con un nuovo schema grafico in accordo con le indicazioni e le linee guida nazionali per i siti della pubblica amministrazione. È stata scelta una piattaforma gratuita. Grazie a un lavoro di squadra interno sono state assicurate la configurazione specifica della piattaforma e la sua sicurezza. 

Saranno quattro le macroaree tematiche del sito: "Novità", "Avvisi","Eventi" e "Memo – Scadenze".

Per spiegare ai cittadini il nuovo sito nei giorni precedenti la sua presenza on line verranno pubblicate vere e proprie guide sui social network: pillole di informazione che guideranno i lettori nel nuovo ambiente.

Barbara Fabbri: "Questo sito è stato realizzato grazie a un lavoro di gruppo. Sarà ufficialmente on line dal primo giugno. Le novità sono: la semplicità, l'immediatezza e la facilità della consultazione per le aree tematiche. La soddisfazione da parte nostra è elevata".
 

David Corsi: "Piattaforma open source con la possibilità di implementare gli aspetti funzionali e di integrare le nuove tecnologie. È una logica che ci permetterà di crescere rispetto all'attuale. I costi sono stati ridotti, la tecnologia è a costo zero. Il sito ha migliorato notevolmente le capacità di ricerca: forse era un punto di debolezza di quello precedente. I contenuti sono realizzati in maniera da essere accentrati nei pubblici uffici. È un sito che nasce su presupposti nuovi di usabilità: è molto più semplice e allo stesso tempo è più ricco di contenuti. Due gli obiettivi che abbiamo voluto raggiungere: la capacità di integrare nuovi servizi e seminare un percorso verso la smart city creando città più semplici e frutto del rapporto tra l'amministrazione e i suoi cittadini".

 

Articoli correlati